La Mercedes in India non va per niente bene. Schumacher non riesce a portare a termine la gara e Rosberg finisce fuori dalla classifica punti. I due tedeschi non riescono a regalare alla squadra qualche momento di gloria. 

E’ la terza gara in cui la Mercedes resta a bocca asciutta e rimane lontana dalla zona punti. Non che la casa di Stoccarda volesse primeggiare. Per la caratteristiche del circuito indiano era quasi “normale” che la Mercedes restasse al margine.

Eppure la sfortuna, ancora una volta ci ha messo lo zampino e infatti, le dichiarazioni di Rosberg e Schumacher, alla fine della corsa, sanno di amarezza.

Il sette volte campione del mondo dichiara:

“E’ stata una gara insoddisfacente. Dopo l’incidente al via, ho perso troppo tempo per raggiungere i box, quella foratura mi ha tolto ogni speranza di fare bene. Peccato, perché avevo un buon passo e potevo lottare per la zona punti. Alla fine, ho avuto anche un problema tecnico e mi sono dovuto ritirare”.

Rosberg, che fino al sorpasso di Senna, era decimo, dichiara:

Finire appena fuori dalla zona punti è sempre frustrante. E’ stato un pomeriggio difficile per noi. Partire con le gomme nuove ci ha aiutati a recuperare un paio di posizioni, ma non è servito a molto perché ho dovuto lottare con tutto e tutti, senza però portare a casa nulla. Un momento difficile per la nostra squadra, ma stiamo imparando molto e useremo questa esperienza per tirare fuori qualcosa di positivo dal prossimo anno”.