Il Motor Show di Bologna non smette mai di stupirci e per gli appassionati di sportive inglesi arriva una sorpresa straordinaria, al padiglione 36 verrà presentata la Ginetta G60.
Il nuovo modello della Ginetta G60 è stato importato in Italia grazie ad una società di reggio emilia, le linee sono molto aggressive e ricordano la Lotus Evora, il propulsore che spinge questa straordinaria vettura, per ora è presente in Italia solo con un unico esemplare, è un V6 da 3700 centimetri cubici con una potenza massima di 310 cavalli a trazione posteriore.
La Ginetta G60 dispone di un cambio manuale a sei rapporti, per migliorare le prestazioni e diminuire i consumi è stata alleggerita costruendo la carrozzeria completamente in carbonio, l’abitacolo è personalizzabile a piacimento da chiunque abbia la facoltà di permettersi questa auto, essendo una produzione su ordinazione, la velocità massima raggiungibile dalla Ginetta G60 è di 264 chilometri orari con un accelerazione da fermo a cento chilometri orari in 4,9 secondi.
Dalla Ginetta G60 si è riusciti ad ottenere un modello in grado di gareggiare nella GT4 ed è stato chiamato Ginetta G50, lo stile ricorda la Viper è è spinta da un propulsore da 3500 centimetri cubici con una potenza massima di 340 cavalli derivante dalla Ford, l’allestimento è stato progettato in previsione delle gare inserendo ammortizzatori elettronici e effettuando una diversa mappatura della centralina.