Io ho un serio problema: non mi ricordo il nome delle vie. So come andare da A a B, ma se mi dici di raggiungerti nella via taldeitali ti guardo con occhio vitreo perché non ho idea di dove si trovi. Ecco perché sono schiavo dei navigatori. E questa volta tra le mani ho avuto il Re dei navigatori. Non mi entusiasmo facilmente, ma il Garmin nüvi 3597 LMT fa sicuramente parte della gamma top in circolazione.

Tutte le caratteristiche del nüvi 3597 LMT le trovate in questo post, ma merita menzione il display capacitivo multitouch da 5″ e il rivoluzionario sistema di aggancio della staffa. Il comodo magnete è rivoluzionario. Lo potete attaccare e staccare senza le solite difficoltà. Ottima anche la funzione vocale: potete decidere dove andare senza staccare le mani dal volante. Punti di svolta mostrati alla perfezione: non sbagli più uscita.

Ecco i 3 motivi per i quali vale la pena comprarlo:
1) Ultrapiatto (solo 13 mm) e con uno schermo molto grande. Io lo vedo come il tablet dei navigatori.
2) La staffa magnetica è il top. Comodità estrema e facilità di montaggio. Perfetta.
3) Aggiornamento delle mappe gratuito a vita: 4 volte l’anno.

Però 1 “contro” l’ho trovato. Uno solo, ma c’è:1) Non c’è la modalità pedone. Sarebbe stato perfetto. Scendi dall’auto e prosegui a piedi nel centro storico con il mini tablet tra le mani.

Navigatore Garmin

Nuvi 3597 LMT: la recensione di Leonardo.it

L’autonomia è solo di 2 ore, ma direi che importa poco. Vi serve solo in auto, quindi non avete bisogno che duri a lungo senza cavo.
Il costo? €319 al pubblico. Io dico ben spesi. Insomma, promosso. Da oggi, solo staffa magnetica. Non torno più indietro. Ciao.

Silvio De Rossi su GooglePlus, Twitter e Facebook

LINK UTILE
Garmin Essential 2014: ecco i nuovi dispositivi per la navigazione in auto.