Andare a scoprire i luoghi del FAI grazie all’uso dei navigatori Garmin. La novità a ridosso del Natale arriva proprio dall’azienda leader mondiale nella navigazione satellitare, che così rafforza il suo impegno a sostegno del patrimonio artistico e naturalistico italiano mettendo a disposizione gratuitamente un pacchetto di punti di interesse; e dando anche a tutti gli utenti un’idea di Natale in più.

Il database messo a disposizione da Garmin permette di andare alla scoperta dei luoghi recuperati dal FAI e dell’ambiente che li circonda: castelli, ville, monasteri, abbazie ma anche case private e negozi. Inoltre i POI proposti da Garmin guidano i viaggiatori ad ambienti naturali che sono stati preservati dall’intervento dell’uomo e sono dotati di una bellezza incontaminata: baie, tratti di costa, boschi e giardini. Il navigatore Garmin, grazie a questo nuovo database, diventa così una vera e propria guida turistica per andare alla scoperta di veri e propri gioielli del territorio italiano che gli utenti spesso non conoscono e quindi trascurano. Per organizzare una visita di qualche ora in un luogo vicino alla propria meta o per realizzare un weekend completamente dedicato alle bellezze del territorio italico.