Valentino Rossi è uno dei piloti che sarà costretto a mangiare le briciole di questo mondiale che dopo appena tre giornate disputate vede già ben descritta nei podio la lotta per il titolo iridato. In pole ci sono Stoner e Lorenzo che potrebbero essere insidiati da Pedrosa. Tutti gli altri dietro, ma con chi?

Alla fine della stagione i contratti di molti big scadono e quindi la stagione motociclistica in corsa deve essere considerata anche una vetrina per chi intende cambiare casacca. Un contratto in scadenza è quello di Rossi per cui si vocifera un passaggio alla Yamaha. Ma è vero?

La Ducati è sempre un’incognita mentre è evidente che dietro i migliori, quelli che stanno meglio sono Dovizioso e Crutchlow.

Ora a livello contrattuale sicuramente la Honda è soddisfatta del pilota australiano campione del mondo in carica e non intende lasciarselo scappare nemmeno per la prossima stagione. Anche la Yamaha non ha voglia di lasciare la presa di Jorge Lorenzo che potrebbe regalare al team giapponese un titolo iridato proprio quest’anno.

Più in bilico la permanenza alla Yamaha di Spies che ha iniziato questo campionato veramente male. Al suo posto sembra possano avvicendarsi Dovizioso o Crutchlow che corrono per una squadra satellite della Yamaha o lo stesso Rossi, nonostante l’addio qualche anno fa fu abbastanza tumultuoso.