Si apre il weekend più intenso dell’anno per Milano che con il Fuorisalone (qui tutti gli eventi da non perdere) porta sotto la Madonnina una carrellata di happening, mostre ed esibizioni provenienti anche dal mondo dei motori. Tra concept studi di interni e vetture (o loro pezzi) che diventano opere d’arte, Leonardo.it ha selezionato le installazioni da non perdere per gli appassionati di auto e moto. A France Design abbiamo ammirato la nuova Renault Twingo con motore posteriore (assolutamente da vedere) insieme allo scooter a tre ruote di Peugeot, il Metropolis 400.

La casa del Leone propone anche un inedito e affascinante Concept Scooter a tre ruote, un ibrido basato sulla linea Onyx, riscoprendo le proprie radici con il Peugeot Design Lab a cui è stata affidata la realizzazione del sofà Onyx, esposto insieme ad altre sette piccole sculture. Casa Vignale di Ford ha aperto in fiera al padiglione dell’Ovale Blu, un luogo d’incontro esclusivo dove scoprire S-Max Vignale Concept, visibile anche a Palazzo Reale. Audi ha scelto, invece, il chiostro dell’Università Statale degli Studi con primarchitettura, uno spazio espositivo raccolto che nasconde l’opera d’arte firmata da Walter de Silva. Volvo porta in Triennale il nuovo stile improntato sull’abitacolo e l’abitabilità degli interni della Concept XC Coupé.

Hyundai propone la concept PassoCorto, progettata dagli studenti dello IED Torino in collaborazione con il Centro Stile Europeo di Hyundai ed esposta allo IED Milano in occasione della Milano Design Week 2014. Mini espone ai Magazzini di Porta Genova l’installazione Parallels dello studio londinese Uva (United Visual Artist), un omaggio alla soluzione di info-intrattenimento di bordo. Jaguar, con Leclettico, propone un evento in pieno british style con la contaminazione fra stilemi e materiali selezionati dall’Advanced Design Studio del Giaguaro. Non manca nemmeno Lexus che al Circolo Filologico Milanese propone opere concettuali a firma dell’italiano Fabio Novembre, della giapponese Nao Tamura e del Mit. La Aston Martin ha presentato una collezione d’arredamento made in Italy mentre Mercedes punta sull’unione tra i sapori dell’Alma (scuola di cucina di Parma) e i cocktails Martini: alla Martini Racing Lounge (Mediateca di Brera) si celebra, infatti, il Martini Racing Team e il ritorno in Formula 1 del brand sulla Williams Mercedes FW36.

Nella stessa location, fino al 13 aprile, sarà possibile visitare la mostra “Ducati Shadow Art Performance: Monster in the Spotlight”, otto installazioni spirate alla nuova nuda 1.200 di Borgo Panigale. Dainese si trova invece al Popup Design Gallery per mostrare al pubblico i primi capi (realizzati in collaborazione con Regenesi) caratterizzati da materiali ecosostenibili. La Yamaha ha svelato la special su base XV950 ideata dal team di LowRide.  Il premio di originalità lo vince l’Ape Piaggio: in Via Tortona stazionerà l’Ape Gourmet allestito da Virgilio (consorzio Latterie nato nel 1966 che opera nei settori lattiero-caseario e delle carni) trasformando l’Ape in un ristorante a cielo aperto in pieno stile street food.

LEGGI ANCHE

Nuova Renault Twingo al Fuorisalone

Peugeot Design Lab: scopriamo lo spazio al Fuorisalone

Peugeot Design Lab: il Concept Scooter – Leonardo.it Fashion

Futuro delle auto: Ford e la tuta della terza età

Citroën sostiene il design d’autore e la lotta alla contraffazione

Fuorisalone Milano 2013: le collezioni degli stilisti dell’auto

Fuorisalone Milano 2014: tutti gli eventi da non perdere