Il Fuorisalone 2015 apre i battenti. Tra esposizione in Fiera e appuntamenti al Fuorisalone, il settore automotive non vuole farsi mancare niente. I marchi più famosi portano nel capoluogo lombardo non solo auto ma anche e soprattutto installazioni temporanee, opere inedite, e prodotti legati al lifestyle organizzando incontri, mostre, tavole rotonde dedicate al design e alla mobilità e chi più ne ha più ne metta. Tra le case presenti al Fuorisalone 2015, ha già aperto le danze il Peugeot Design Lab, il laboratorio di global brand design del marchio francese, presente quest’anno con uno spazio espositivo in via Tortona. Oltre al pianoforte ideato con Pleyel, Spazio 400 di Via Tortona 31, sono esposte in anteprima mondiale le lampade ONYX, ma soprattutto l‘originale food truck, battezzato Le Bistrot du Lion, che si trasferirà al Padiglione della Francia di Expo 2015.

Fuorisalone 2015, gli oggetti di Ford e la Collection di Mazda

Ford accende l’installazione Favilla di Attilio Stocchi in piazza San Fedele mentre nella Ford Lounge al Padiglione Euroluce di Rho Fiera Milano presenta un’esposizione di oggetti lifestyle creati dai designer dell’Ovale Blu oltre a un panel (trasmesso sull’innovativa piattaforma Periscope di Twitter) su privacy e il ruolo dello spazio nella creazione della migliore esperienza per il consumatore. Al Padiglione 6 della Fiera sono presenti complementi d’arredo firmati Formitalia Luxury Group e Aston Martin mentre tutto il resto è praticamente fuori dal polo espositivo alle porte di Milano. La Mazda Design Collection è in vetrina al Mazda Design Space (via San Carpoforo 9) con cinque nuovi oggetti progettati dai designer delle auto e ispirati a KODO, il caratteristico design della casa giapponese, main sponsor per il Fuorisalone 2015.

Land Rover e una spettacolare installazione per la Discovery Sport

Non poteva mancare Lexus, il brand luxury di Toyota, che porta a Milano “A journey of the senses”, un viaggio attraverso tre aree tematiche per sollecitare i cinque sensi con l’installazione del francese Philippe Nigro e i sapori del primo chef 3 stelle Michelin (nonchè ingegnere) Hajime Yoneda. Appuntamento in grande stile anche per Land Rover che celebra la fusione fra arte e design con un’installazione futurista di Gerry McGovern, Design Director di Land Rover, e dell’artista Nino Mustica in cui è racchiusa la nuova Discovery Sport che sarà protagonista anche di un percorso espositivo. La creazione, alta più di sette metri e realizzata in acciaio e fibra di vetro, si chiama Unstoppable Spirit ed è ammirabile in Piazza Gae Aulenti Torre B. La sorella Jaguar punta invece sul’alluminio per la struttura World Cloud che, in collaborazione con designjunction, riproduce la nuova berlina XE in un modo decisamente originale: 95 parole in 7 lingue, leggibili alla Casa dell’Opera Nazionale Balilla (via Mascagni 6). Al l Superstudio Più di via Tortona Hyundai presenta l’installazione ‘Sculpture In Motion 2.0 – Helio Curve’ che si ispira alla filosofia stilistica espressa dalla casa coreana.

Fuorisalone 2015, Audi con il City Lab, BMW guarda al futuro

Audi propone il City Lab di via Montenapoleone 27, un avanguardistico spazio espositivo (aperto fino al 10 maggio) dove si terranno incontri e approfondimenti sul design e l’innovazione, con la nuova R8 in bella vista. BMW Spheres by Alfredo Häberli (in via Sciesa 3) è invece un progetto espositivo che intende offrire il punto di vista della casa bavarese sulla mobilità del futuro con il leitmotiv del BMW Design “Precisione e Poesia” applicato in un’installazione ricca di sfaccettature. Stesso obiettivo per Mini che con Jaime Hayon Urban Perspectives for MINI, ospitato dal Laboratorio Bergognone, ha dato campo libero al designer e artista spagnolo Jaime Hayon che ha colorato e messo del suo nell’installazione di un mondo di vita immaginario.

Fuorisalone 2015, DS e Citroën simboli di stile

Il nuovo brand DS sarà con la nuova DS5 e il suo “Spirit of avant-garde” in Via della Spiga ma anche a fianco di Elle Decor nella mostra “Design for Life” a Palazzo Reale con un percorso espositivo che lavora su quattro chiavi di lettura diversi per cogliere il significato del design: sociologico, estetico, emozionale e culturale. Citroën punta tutto sulla nuova nuova C4 Cactus, World Car Design of the Year 2015 in esposizione alla Triennale all’interno della mostra “The Art of Living”, che testimonia tutta l’attenzione che sta raccogliendo l’innovativo design della vettura.  Il Gruppo FCA è presente al Fuorisalone 2015 con una speciale Lancia Ypsilon 30° Anniversario, esposta presso lo showroom di Missoni in via Solferino. Via Montenapoleone ospita anche i caschi di Momo Design mentre i modelli Nolan, realizzati da giovani designer, saranno esposti al Magna Pars.