Dopo una pausa di due mesi, la stagione americana del Campionato FIA Formula E si è trasferita in Florida, con la quinta tappa disputata a Miami che ha visto il primo successo di Nicolas Prost con e.dams-Renault. Dopo l’unica sessione di prove dominata da Sam Bird (Virgin Racing), Jean-Éric Vergne (Andretti) si è regalato la sua seconda pole position nella categoria. Autore di una volata perfetta, l’ex pilota di F1 è stato poi sorpreso da Sam Bird, in testa a metà corsa. Il francese ha subito cambiato auto mentre il britannico, a corto di energia, ha dovuto cedere il primo posto a Nelson Piquet (China Racing) e poi a Nick Heidfeld (Venturi). Daniel Abt ha preso il comando della corsa dopo i pit stop ma nulla ha potuto al ritorno di Nicolas Prost e Scott Speed.

Formula E Miami 2015, 5 vincitori per 5 gare

Il figlio del quadruplice Campione del Mondo di F1 diventa così il quinto pilota a imporsi in altrettante corse e il nuovo leader del campionato. Prima squadra a vincere due ePrix, e.dams-Renault consolida il suo vantaggio nella classifica team mentre è da dimenticare la gara della squadra di Trulli, per la prima volta senza Michela Cerruti e a secco di punti per il secondo ePrix consecutivo. Vitantonio Liuzzi ha dovuto fare i conti con un consumo eccessivo nonostante abbia viaggiato intorno alla top ten nelle prime fasi della gara. Alla fine un 16esimo posto dietro a Jarno Trulli, che ha lamentato problemi di consumo della batteria e il surriscaldamento dell’unità della Williams Advanced Technology.

Formula E Miami 2015, primo GP senza neutralizzazione

Per la prima volta si è assistito a un ePrix senza neutralizzazione con le Spark-Renault SRT_01E che hanno dato prova di un inedito livello di performance. In apertura dell’ePrix, il Western High School si è distinto come il liceo più veloce ed efficiente di Miami vincendo la Formula E School Series, che ha visto affrontarsi dieci istituti scolastici locali. La prossima tappa della Formula E segnerà al tempo stesso la fine della campagna americana e la mezza stagione del campionato. Appuntamento a Long Beach il 4 aprile.

CLASSIFICA
1. Nicolas Prost (e.dams-Renault) 39 giri
2. Scott Speed (Andretti) +0’’433
3. Daniel Abt (Audi Sport Abt) +5’’518
4. Jérôme d’Ambrosio (Dragon Racing) +5’’941
5. Nelson Piquet (China Racing) +6’’426
6. Antonio Felix da Costa (Amlin Aguri) +8’’754
7. Loïc Duval (Dragon Racing) +9’’498
8. Sam Bird (Virgin Racing) +19’’817
9. Lucas di Grassi (Audi Sport Abt) +20’’631
10. Salvador Duran (Amlin Aguri) +24’’587
Miglior giro: Nelson Piquet (China Racing) 1’07’’969

CAMPIONATI

PILOTI
1. Nicolas Prost (e.dams-Renault), 67 punti
2. Lucas di Grassi (Audi Sport Abt), 60
3. Sam Bird (Virgin Racing), 52
4. Nelson Piquet Jr (China Racing), 49
5. Sébastien Buemi (e.dams-Renault), 43
6. Antonio Felix da Costa (Amlin Aguri), 37
7. Jérôme d’Ambrosio (Dragon Racing), 34
8. Jaime Alguersuari (Virgin Racing), 26
9. Daniel Abt (Audi Sport Abt) 19
10. Franck Montagny (Andretti), 18

TEAM
1. e.dams-Renault, 110 punti
2. Audi Sport Abt, 79
3. Virgin Racing, 78
4. Andretti, 62
5. Dragon Racing, 56
6. China Racing, 49
7. Amlin Aguri, 40
8. Mahindra Racing, 36
9. Trulli, 12
10. Venturi, 8