Nell’appuntamento del campionato di Formula E sulle strade di Punta del Este, in Uruguay, il 18 e 19 dicembre, il team DS Virgin Racing punta a concludere in bellezza il 2015.

Dopo la conquista del primo podio stagionale il mese scorso da parte di Sam Bird a Putrajaya, in Malesia, il team prova a consolidare la terza posizione nel campionato Piloti dell’inglese. Il suo compagno Jean-Eric Vergne, invece, Punta del Este aveva ospitato il suo debutto l’anno scorso con una bella pole position.

Per celebrare le feste di fine anno, il colore delle DSV-01 sarà leggermente modificato. Le monoposto, battezzate Holly e Bellie Branson, le “demoiselles volantes”, saranno infatti decorate con ghirlande e campane di Natale.

Dopo la Malesia, tutto il team è molto carico. Dobbiamo utilizzare questa energia per conquistare un altro risultato positivo a Punta”, dice Sam Bird. “Siamo in una buona posizione, ma abbiamo ancora molto potenziale di miglioramento per la vettura. Questo ci riempie di ottimismo per il prossimo weekend. L’anno scorso quello Punta del Este non mi è stato favorevole, ma è un circuito che tutti i piloti apprezzano. Spero che riusciremo a concludere l’anno positivamente”.

Prima di partire per l’Uruguay Jean-Eric Vergne dice: “A livello personale fa piacere ritornare su un circuito che mi suscita bei ricordi. Spero di poter utilizzare questa esperienza per aiutare il team… e fargli un bel regalo di Natale con qualche giorno di anticipo!

Siamo impazienti di tornare a Punta, è il modo migliore per concludere l’anno”, dice Alex Tai, Team Principal di DS Virgin Racing.La squadra non ha risparmiato gli sforzi per ottenere un buon risultato in Malesia. Dovremo dimostrare la stessa voglia e determinazione per vincere in Uruguay”.