Il pilota svizzero Sebastien Buemi è il vincitore della prima gara della Formula E 2016/2017. Il campionato per monoposto elettriche, giunto alla sua terza edizione, è ripartito ieri con l’e-prix di Hong Kong che si è confermato ricco di sorprese e in grado di offrire un discreto spettacolo.

La gara d’apertura della stagione di Formula E aveva tra i suoi motivi d’interesse la presenza di José Maria Lopez, il campione argentino (la cui garà è finita però anzitempo per un impatto sulle barriere) al debutto nella categoria sulla DS Virgin Racing e reduce dai tre titoli mondiali consecutivi vinti alla guida della Citroen C-Elysee nel WTCC.

A ritagliarsi uno spazio da protagonista è stato però ancora una volta Sebastien Buemi. Il campione in carica della Formula E, con la sua e-Dams Renault, ha infatti trionfato mettendosi alle spalle il rivale dello scorso anno Lucas Di Grassi. Il brasiliano del team Audi Sport ABT Schaeffler è stato protagonista di una bella rimonta e si è piazzato al secondo posto dopo essere partito dall’ultima fila a causa di un impatto con le barriere durante le qualifiche. L’episodio, insieme all’incidente di Robin Frijns avvenuto durante la stessa sessione, ha convinto la direzione gara ad effettuare delle modifiche al tracciato e ciò ha portato a uno stravolgimento del programma con conseguente taglio delle qualifiche.

Oltre alla presenza per alcuni giri della Safety Car, in gara non sono mancati i colpi di scena, come quello accaduto a Sam Bird, che ha pagato le difficoltà di avvio della sua DS Virgin Racing al momento del cambio perdendo tempo, posizioni e finendo per chiudere al tredicesimo posto.
Alle spalle di Buemi e Di Grassi, sul terzo gradino del podio si è piazzato Nick Heidfeld, seguito da Nicolas Prost, Antonio Felix Da Costa, Robin Frijns (buona la sua rimonta), Jerome D’Ambrosio, Oliver Turvey, Maro Engel e Stephane Sarrazin.

Solo undicesimo, invece, Nelson Piquet Junior, risucchiato nelle retrovie dopo essere partito in pole per aver dovuto evitare l’impatto con la DS Virgin Racing di José Maria Lopez finita sulle barriere. Il campionato di Formula E tornerà il 12 novembre a Marrakech, in Marocco, con il secondo e-prix stagionale.