Il colpaccio era nell’aria e non si è fatto attendere. A poco più di 24 ore di distanza dal leggendario successo in monoposto a Imola (QUI I DETTAGLI), è arrivato da Londra l’annuncio più atteso: Michela Cerruti correrà in Formula E a fianco di Jarno Trulli, ex pilota di F1, per una squadra tutta italiana.

La conferma è arrivata direttamente da Lucio Cavuto, storico manager del driver abruzzese e team principal della scuderia Trulli GP che parteciperà al nuovo campionato mondiale elettrico delle monoposto: “Sono felice di annunciare che Michela ha accettato la nostra proposta - ha confermato l’agente -. Con lei e Jarno avremo una squadra perfetta e sono certo che il suo coinvolgimento nel nostro progetto è in linea con lo spirito innovativo di questa competizione. Michela contribuirà allo sviluppo del nostro brand e del nostro messaggio ambientale dandovi un tocco di rosa”.

La 27enne milanese è al settimo cielo e ha lanciato un messaggio: “Sono davvero convinta che questa serie e la sua formula accattivante porterà la gente ad avvicinarsi a questo sport con la consapevolezza che sia possibile farlo anche curandosi dell’ambiente. Non vedo l’ora di provare la vettura e iniziare questa sfida”.

Soddisfazione espressa anche da Trulli: “Sono davvero felice di averla in squadra – ha commentato Trulli -. Ha un gran talento con un istinto naturale per la velocità. I suoi recenti successi mi hanno impressionato”. La donna che dà la paga agli uomini è pronta a ripetersi nel neonata competizione iridata che si tinge sempre più di rosa: il nuovo campionato, che scatterà il 13 settembre da Pechino, vedrà infatti in azione anche l’inglese Katherine Legge.