La pausa sembra aver rigenerato Sebastian Vettel, reduce da una gara sottotono in Bahrain, ma con tanta voglia di riprendere a lottare per la prima posizione. Il tedesco non vede l’ora di testare il pacchetto di novità introdotto sulla SF15-T per capire di quanto è cresciuto il potenziale della “rossa”.

“Mi auguro che qui in Spagna il miglioramento sia pari alle aspettative che si sono generate, l’obiettivo è di cercare di ridurre sensibilmente il gap dalle Mercedes. Abbiamo avuto un ottimo avvio di stagione, ma dobbiamo tenere i piedi per terra”.

Poi torna sulle dichiarazioni di Niki Lauda, il quale è convinto che la Ferrari abbia ridotto di molto il gap dalla Mercedes e spiega: “che posso dire? Mi auguro che Niki abbia ragione! Abbiamo qualche novità tecnica e speriamo di aver fatto un passo in avanti, ma dovremo vedere dove sono arrivati anche gli altri che non sono rimasti fermi. Stiamo lavorando duramente per cercare di acciuffare i nostri concorrenti”.

Per riprenderli ci sarà bisogno anche dell’apporto di Raikkonen, che potrebbe rinnovare il contratto entro tempi brevi. “Io ho un contratto più lungo di Kimi, ma credo che sia un bene per la squadra se ci può essere della stabilità, anche perché stiamo lavorando bene insieme”.

Insomma, una sorta di promozione sul campo per Iceman, che ha convinto pubblico e critica con le sue ultime prestazioni in formula 1 e si è riscoperto uomo squadra. Il fatto che Vettel sia favorevole alla sua permanenza in Ferrari, potrebbe mettere a tacere diverse voci di mercato, ma chiaramente sono in molti ad ambire al sedile della “rossa”.

Così, la Ferrari farà meglio a concentrarsi sulla gara di Montmelò, per poi riprendere le questioni contrattuali più avanti, magari con altri risultati alla mano, perché l’ambizione nel team di Maranello è massima, e c’è bisogno di piloti sempre pronti a lottare per la vittoria per superare la Mercedes.