Le prove libere del gran premio di formula 1 di Spagna hanno emesso il loro verdetto: sul passo gara le Ferrari sono in difficoltà. Così, Vettel non può certo essere soddisfatto di quanto si è visto fino ad ora e lo lascia trasparire nelle sue dichiarazioni.

“Credo che sia difficile trarre conclusioni, perché quella di oggi è stata una giornata complicata e si scivolava molto. Una condizione che ha reso tutto piuttosto complicato, soprattutto per quanto riguarda un giudizio sulle nuove componenti della vettura. L’importante comunque è che non c’è nulla di sbagliato e sembra funzionare un po’ tutto”.

Insomma, sulle prime Seb ha cercato di vedere il bicchiere mezzo pieno, ma poi ha confessato quello che era sotto gli occhi di tutti: ovvero la superiorità delle Mercedes. Ma nonostante tutto, la speranza di avvicinarsi è ancora presente nella mente del ferrarista, e speriamo che non rimanga solamente un’illusione.

“Vedremo domani in qualifica e soprattutto domenica in gara, anche se il venerdì serve sempre a farsi una prima idea. Le Mercedes comunque sono veloci e non c’è dubbio su questo. Anzi, oggi erano nettamente più veloci di tutti gli altri, sia con le gomme dure che con le medie. Speriamo di poterci riavvicinare domani e domenica”.

L’auspicio di Vettel è quello di ogni tifoso della Ferrari che da domani sarà davanti al televisore in attesa di notare un cambiamento di passo, un miglioramento nei giri cronometrati, insomma, qualsiasi segnale positivo che possa arrivare dalla pista.

Certo, non sarà facile togliere la vittoria ad una Mercedes così in palla, ma nello sport tutto può succedere, soprattutto in una gran premio di formula 1, dove le alte temperature, il traffico ed un circuito impegnativo possono condizionare il risultato in ogni momento.

Quindi, occhi puntati sulle Ferrari domani, in attesa di un pronto riscatto già dalle qualifiche.