Non potrebbe essere più raggiante Nico Rosberg, il pilota della Mercedes ha vinto la terza gara consecutiva in questo mondiale di Formula 1 2016, mentre Hamilton è rimasto staccato in classifica di ben 36 punti ed in Cina non ha potuto fare meglio della settima posizione.

Per il pilota Mercedes si tratta del sesto gran premio consecutivo portato a casa dalla fine della stagione scorsa, e se prima qualcuno pensava che le vittorie finali del 2015 potessero essere dovute ad una sorta di appagamento di Hamilton, adesso è chiaro che Rosberg sembra essere diventato molto più consistente.

“Sono molto contento, è stato un weekend grandioso in un posto speciale dove in passato ho conquistato la prima pole e la prima vittoria. La strategia è stata perfetta, le gomme hanno funzionato benissimo e via radio mi sono complimentato con la squadra perché l’auto era davvero fortissima”.

Insomma, tutto perfetto, a cominciare dall’auto, che non ha avuto i problemi di quella di Hamilton, fino al team, che è riuscito a metterlo in condizioni di lavorare al meglio. Oltre tutto, la pole position l’ha aiutato ad evitare i guai in partenza, dove lo scontro tra le due Ferrari ha reso ancora più semplice la vita al tedesco, che poi ha beneficiato anche della foratura di Ricciardo.

“Diciamo che la partenza non è stata perfetta, negli specchietti ho visto arrivare Kvyat, poi non so cosa sia successo fra le Ferrari. Sta di fatto che sono rimasto primo davanti a Ricciardo, ero più veloce e sapevo solo di avere un buon vantaggio, quindi ho continuato a spingere per aumentarlo. Dopo si è trattato di gestire la situazione”.

Così, adesso, dopo sole 3 gare si parla già di un Rosberg favorito per il mondiale di Formula 1, anche se Hamilton potrebbe risalire e le Ferrari potrebbero sfruttare tutto il loro potenziale senza intoppi nei prossimi gran premi.