Nico Rosberg si prepara all’ennesima battaglia con Lewis Hamilton e il loro duello è sotto gli occhi di tutti visto che è uno dei pochi motivi d’interesse di questa stagione di Formula 1 decisamente dominata dalla Mercedes.

Il figlio d’arte denuncia problemi cronici ai freni, un inconveniente che continua ad infastidirlo e che avrebbe reso difficile anche la sua gara a Silverstone. “Non è mai facile trovare il set-up giusto per la vettura. E’ sempre una grande sfida, ma al momento non abbiamo nessun problema particolare, fatta eccezione per i miei soliti con i freni. Ma si tratta di una questione a lungo termine, che non è facile da risolvere”.

Entrando nello specifico ha riferito: “è una questione di sensazioni, molto personale. Ed è complessa, perché ci vogliono sei mesi per preparare una coppia di dischi. Se poi sono quelli giusti, allora ci vogliono altri sei mesi per averne un’altra coppia e poterli utilizzare in gara, per esempio. Per questo non credo che si possa sperare in un miglioramento rapido”.

Insomma, un quadro che lo preoccupa e che fino ad oggi non ha trovato una soluzione definitiva, visto che potrebbe disturbarlo anche quando cerca il tempo sul giro. “Dipende. E’ chiaro che parliamo di un qualcosa che non mi piace e che vorrei lavorasse in maniera differente. Diciamo che ho provato diverse soluzioni e quella attuale è la migliore che abbiamo trovato”.

Non proprio il massimo della vita, soprattutto in questo weekend, quando si appresta ad affrontare uno dei gran premi più difficili per quanto riguarda le sollecitazioni ai freni. Inoltre, come se ciò non bastasse, Hamilton ha fatto sapere a gran voce di non avere avuto lo stesso tipo di problema, ma difficilmente il figlio d’arte abboccherà al tranello.

Intanto, tra poco le prime prove libere daranno indicazioni sui valori in campo per questo weekend.