E’ Nico Rosberg il protagonista delle qualifiche del gran premio di formula 1 che si disputerà domani, sulla pista di Montmelò, in Spagna. Il pilota della Mercedes è riuscito nell’impresa di battere il proprio compagno di squadra sul giro secco, facendo segnare il tempo di 1:24.681.

Una prestazione che gli vale la pole position e la prima posizione in griglia di partenza, dove si troverà di fianco Lewis Hamilton, che ha accusato quasi 3 decimi nel Q3. A quasi 8 decimi dalla prestazione di Rosberg troviamo Sebastian Vettel, che conquista la seconda fila nella quale ci sarà anche Bottas.

Solo settimo Kimi Raikkonen, scavalcato nel Q3 anche dai due piloti della Toro Rosso, Sainz e Verstappen, rispettivamente, in quinta ed in sesta posizione sulla griglia di partenza. Il pacchetto di modifiche limitato (aveva solo l’ala posteriore nuova) e qualche errore nel giro buono hanno allontanato Iceman dalla seconda fila.

Concludono la classifica relativa ai primi 10 posti in griglia, Kvyat, Massa e Ricciardo. Dunque, le Red Bull sono dietro alle Toro Rosso, e questo la dice lunga sulla stagione negativa della squadra di Milton Keynes. Ma tra i delusi di giornata troviamo anche gli uomini della McLaren e, in particolare, Fernando Alonso.

La squadra di Woking non è riuscita ad approdare nel Q3, e quindi a rispettare l’obiettivo prefissato, e il distacco sembra essere aumentato dai primi, come ha evidenziato il campione di Oviedo ai microfoni di Sky Sport. Dopo tutto, il distacco di circa 2,5 secondi, rimediato dalla Mercedes più veloce nel Q2, testimonia il momento di difficoltà della McLaren.

Così, Nico Rosberg è decisamente il favorito in vista del gran premio di domani, dove scatterà davanti a tutti, e potrà contare sul passo gara migliore del lotto. Rimane da vedere come prenderà la cosa Lewis Hamilton: se penserà alla classifica, accontentandosi del secondo posto, o se rischierà di giocarsi punti preziosi in un duello ruota a ruota con il compagno di team.