La Formula 1 cerca sempre nuovi protagonisti da far gareggiare su nuovi circuiti per essere sempre più internazionale. D’altra parte, la situazione attuale, con alcuni team relegati nelle retrovie e decisamente scarsi dal punto di vista prestazionale, apre le porte a nuove squadre più competitive.

Così, nel 2016 è attesa una nuova vettura, dai colori vivaci che farà capo al team Haas, che tutt’ora sta lavorando sodo per debuttare il prossimo anno con tutta la competitività possibile. Si tratta di una squadra che sarà molto legata alla Ferrari, come dimostra anche l’immagine del Cavallino Rampante sulla cofano motore della monoposto nella foto diffusa in rete.

In realtà, oltre al motore, pardon, power unit, la Casa di Maranello starebbe fornendo al team anche la sua galleria del vento, per cui la collaborazione appare molto stretta, al punto da considerarla quasi una compagine B della Ferrari.

La sede del team Haas sarà a Kannapolis, in Carolina del Nord, ma, come è ovvio che sia per una squadra impegnata nel campionato del mondo di Formula 1, avrà anche una base europea, che poi non è altro che l’ex factory della Marussia, a Banbury.

La livrea dovrebbe essere gialla, anche per contrastare il gran numero di grigi che alberga nella massima formula e per donare ulteriore vivacità cromatica ad un ambiente sempre più asettico ed incolore, Ferrari a parte.

Rimane l’interrogativo relativo ai piloti e, al momento, la scelta ricade tra tre driver, tutti con meno di 30 anni e con esperienza in Formula 1, come richiesto dalle esigenze del team Haas, che punta sul sicuro e non vuole correre il rischio di debuttare con un neofita della categoria.

In ballottaggio ci sono Jean-Eric Vergne, attualmente legato al team DS Virgin Racing in Formula E, Esteban Gutierrez, terzo pilota Ferrari e già componente della grande famiglia di Maranello, e Nico Hulkenberg, fresco vincitore della 24 Ore di Le Mans e candidato anche al sedile di Kimi Raikkonen.