Si torna in pista, a Barcellona, per gli ultimi test collettivi di Formula 1 prima dell’inizio della stagione di metà marzo. E, a sorpresa, si rivede la Williams dello scorso anno, con Felipe Massa che segna il miglior tempo nella prima giornata di test.

Il pilota brasiliano, ex Ferrari, ha fermato il cronometro sull’1’23”500 con gomme soft, anche se l’aspetto più interessante riguarda la sua prestazione con pneumatici a mescola media, con cui ha fatto segnare un tempo sul giro di 1’24”687, avvicinandosi clamorosamente al tempone con cui Rosberg ha chiuso il test più recente.

Di conseguenza, bisogna sottolineare che la Williams, come avevamo sottolineato, si era nascosta fino ad ora, e adesso inizia a tirar fuori le unghie e a dare segnali importanti per l’inizio della stagione. Quindi il team di Grove sarà della partita nel 2015, e per salire sul podio bisognerà fare i conti anche con le monoposto dalla livrea Martini.

Notizie interessanti anche in casa Sauber, perché la C34 sembra essere nata bene, è affidabile, avendo compiuto 122 giri nel primo giorno degli ultimi test senza problemi, e anche veloce, visto che Marcus Ericsson ha ottenuto il secondo posto nella classifica dei tempi facendo segnare un interessante 1’24”276.

Al terzo posto troviamo la Mercedes W06 Hybrid, che ha maturato la prestazione senza sforzo apparente, fermando il cronometro in 1’24”881 prima che la rottura della MGU-K costringesse il campione del mondo in carica a guardare i colleghi dai box.

Insomma, la monoposto tedesca mostra qualche problema d’affidabilità, ma va come un treno, per cui rimane la vettura da battere nonostante qualche cedimento della sua potentissima power unit.

Nessun acuto per la Ferrari, Kimi Raikkonen ha girato tanto dedicandosi ai long run, ma non ha ottenuto nessuna prestazione di rilievo, e il tempo di 1’26”327 è solamente il sesto della giornata. Che la Ferrari si stia nascondendo?