In una Formula 1 sempre più giovane, piloti con esperienza, in grado di portare punti preziosi in squadra, sono sempre ben accetti, soprattutto in un periodo in cui i piazzamenti fanno rima con proventi. Per cui Felipe Massa, che di anni sulle spalle nella massima formula ne ha abbastanza, è ancora molto apprezzato nel circus, e con la Williams sembra rivivere una seconda giovinezza, nonostante un compagno di squadra tosto come Bottas.

Così, il pilota verdeoro non sembra intenzionato a smettere e forse potrebbe continuare proprio con la squadra inglese nel fatidico 2017, anno dei tanto attesi cambiamenti regolamentari. “Sono felice di lavorare con questa squadra incredibile e sono convinto che lo stesso valga per loro nei miei confronti. Ora dobbiamo aspettare di vedere come andranno le cose il prossimo anno, quello che deciderò sarà il passo successivo”.

Già il prossimo anno, crocevia importante per molti team, e nello stesso tempo stagione cruciale per Massa per decidere il suo futuro: “resterò alla Williams, andrò in un’altra squadra o smetterò? Questo non lo so. Se non hai il quadro completo davanti a te, è difficile rispondere. Ma quello che è sicuro è che mi piacerebbe continuare”.

Quindi, non rimane che attendere lo sviluppo delle cose, seguire la storia dei gran premi e vedere come il binomio Massa-Williams affronterà questo 2016, che si annuncia molto interessante anche per i tifosi Ferrari. Quello che è sicuro è che tutti sono proiettati nel 2017 pur avendo una stagione importante da vivere e, lo stesso Massa, non nasconde una certa curiosità verso quello che potrebbe scaturire dal nuovo regolamento.

“Se un team investirà di più o farà un lavoro migliore delle altre squadra, allora potrebbe essere molto forte. Ma le nuove regole potrebbero anche compattare la griglia. Sicuramente però serve un grosso cambiamento, anche a livello di motore, per rendere le cose più semplici per tutti”.