Ci siamo quasi, il conto alla rovescia per l’arrivo della nuova Ferrari da Formula 1 è appena iniziato, il 19 febbraio la monoposto di Maranello, l’arma definitiva per il mondiale 2016, sarà svelata al mondo intero e non ci sarà più tempo per nascondersi e fare previsioni sterili, bisognerà solamente lavorare sodo per mettere a punto la vettura, a partire dal 22 febbraio, con i primi test collettivi.

Nel frattempo, Vettel e Raikkonen hanno ripreso il contatto con la pista sfruttando i test per le gomme da bagnato della Pirelli e guidando la monoposto del 2015. Così, se Seb è apparso subito in forma e pronto a correre da vincente, Iceman ha conservato la vena polemica che lo contraddistingue, ma è consapevole che nel 2016 non avrà scusanti e dovrà essere più concreto che mai se vorrà continuare a vestire di rosso anche nella stagione successiva.

In tutta questa attesa, il Presidente Sergio Marchionne ha lanciato proclami di vittoria, visto che la stagione 2015 è stata incoraggiante e che tutti si aspettano una Ferrari in grado di lottare con la Mercedes ad armi pari. Parole a cui hanno fatto eco quelle di Vettel, che comunque mira a stemperare la tensione, senza aggiungere un ulteriore carico di aspettative, per non creare altra pressione intorno alla squadra.

Seb ha messo le mani avanti, spiegando che quella Australiana è solo la prima gara, quindi i tifosi dovranno stare tranquilli in caso di una partenza meno avvincente del previsto, perché ci saranno tante cose da mettere a punto nel corso del primo appuntamento stagionale.

Insomma, la Ferrari è sotto i riflettori, e adesso più che mai, visto che nel 2016 è chiamata ad un’impresa titanica: sconfiggere la Mercedes che da 2 anni consecutivi è riuscita ad interpretare al meglio il regolamento in merito alle nuove power unit.

Vedremo se la nuova monoposto del Cavallino Rampante darà segnali positivi sin dai primi test, visto che si annuncia più estrema nell’aerodinamica, pur avendo delle sospensioni anteriori che riprendono lo schema delle altre vetture della massima formula.