La Formula 1 torna in pista durante il weekend per il gran premio d’Ungheria, dove la Ferrari spera di far meglio delle ultime gare, ma soprattutto di poter rimanere davanti alle Williams, che negli ultimi appuntamenti hanno reso la vita difficile alle rosse.

Per presentare il tracciato dell’Hungaroring ai tifosi della Scuderia di Maranello, Sebastian Vettel è sceso in pista con una Ferrari da strada ed ha percorso il tracciato svelando i punti salienti di un circuito impegnativo e molto tecnico.

“Questo circuito presenta molti cambiamenti di pendenza, è importante tenere la corretta traiettoria. Una delle parti che preferisco è a ridosso delle curve 8 e 9: sono molto fluide, è fondamentale avere un buon assetto della vettura per poterla controllare. La curva a destra successiva ci porta a quella più veloce del tracciato, la 11. Su può ricominciare a respirare nella curva 12, che consente anche qualche correzione sul volante”.

Sono queste le parole del tedesco, impegnato nella guida, che spiega, attraverso un video pubblicato sul sito Ferrari.com, le caratteristiche di questa pista. Dichiarazioni a cui ne seguono altre, sempre di carattere tecnico.

“Dopo due curvoni nel finale bisogna di nuovo stare attenti con l’acceleratore, altrimenti si corre il rischio di far pattinare le gomme posteriori. Dobbiamo cercare di mantenere tutta la velocità accumulata  per affrontare il lungo rettilineo della partenza”.

Certo, sulla Ferrari SF15-T, Vettel sarà molto più concentrato e cercherà di sfruttare ogni metro d’asfalto disponibile, e forse anche qualche centimetro di pista in più per fare il tempo. E magari, in un tracciato dove è importante avere un buon carico aerodinamico, sarà più veloce delle Williams.

Aspettiamo dunque le prove libere di domani e le qualifiche di sabato per capire cosa dobbiamo aspettarci da questo gran premio, soprattutto adesso che, con le Mercedes sempre più imprendibili, l’interesse per la Formula 1 è andato di nuovo scemando.