Dopo una prestazione importante come quella maturata ieri, Kimi Raikkonen non può che avere un parere positivo su come stanno andando i test di Formula 1 in vista dell’imminente campionato 2016 che partirà il 20 marzo a Melbourne, in Australia.

“Avremmo potuto ottenere dei riscontri velocistici migliori, se avessimo voluto, ma non era necessario. Ho completato molti giri, ed alla fine è stato uno dei giorni più belli che ho avuto in queste prove pre-campionato, senza molti contrattempi. È stato utile riuscire a completare senza inconvenienti la simulazione di gara, tutto è andato bene a parte una fermata non prevista a causa di una bandiera rossa”.

Il giro ottenuto sotto il minuto e 23 secondi rappresenta un indizio importante sulle potenzialità velocistiche della Ferrari 2016. “Non è male. Ovviamente non conosciamo le condizioni in cui stanno girando i nostri avversari, ma la sensazione in macchina è stata soddisfacente. Quando ho montato il primo set di gomme ho dovuto abortire la simulazione a causa di una bandiera rossa, ed in generale le condizioni della pista non erano delle migliori in quel momento”.

Quindi, si poteva fare ancora meglio, ma questo era un po’ il sospetto generale, comunque, Raikkonen si sente a posto per il primo gran premio stagionale, visto che ha dichiarato di aver completato tutto il lavoro previsto prima del debutto.

“Ho completato il mio programma di prove, ed abbiamo fatto quello che potevamo. Siamo abbastanza soddisfatti del lavoro fatto, sappiamo che c’è ancora da fare, ma andiamo a Melbourne e vedremo cosa succederà. Come ho detto altre volte non ho alcun interesse a pronosticare cosa accadrà in Australia, aspettiamo ancora un po’ e vedremo sul campo a quali risultati potremo puntare”.

I tifosi sperano che le Ferrari possano puntare alla vittoria, visto che partire bene potrebbe rappresentare un buon viatico per il campionato 2016, ma è chiaro che ci sono ancora troppe incognite relative alla Mercedes.