E’ Lewis Hamilton a vincere il gran premio di Monaco di Formula 1. Il campione del mondo accorcia la distanza in classifica da Rosberg e coglie il primo successo stagionale beffando Ricciardo che è stato tradito da una sosta ai box durata circa 10 secondi più del solito.

E’ stata una corsa iniziata dietro la safety car, per via della pioggia, che ha subito messo fuorigioco la Ferrari di Raikkonen a causa di un impatto con le barriere nei primi giri. Stessa sorte è toccata a Verstappen che stava recuperando posizioni con la sua guida a limite.

Anche Rosberg non è stato brillante nel gran premio di casa, per via di problemi con la temperatura delle gomme che lo hanno costretto a cedere strada ad Hamilton ed a concludere in settima posizione dietro ad Hulkenberg.

Giornata amara anche per Vettel, quarto, fuori dal podio per via di una arrembante Perez, che è riuscito a superarlo dopo la sosta ai box del tedesco, ed a concludere in terza posizione. In questa gara, in cui sono state usate 5 mescole diverse, 2 da bagnato e 3 d’asciutto, Fernando Alonso ha conquistato un’ottima quinta posizione, davanti ad Hulkenberg e a Rosberg.

Completano la top ten Sainz, Button e Massa. Insomma, una debacle per la Ferrari che, per il momento, è diventata la terza forza del mondiale dietro alla Red Bull, forte del motore evoluzione, che regala alla monoposto inglese ben 35 CV in più e che, dal prossimo gran premio, sarà a disposizione anche di Verstappen.

La prima vittoria stagionale della rossa si allontana, nel frattempo, il campionato si riapre con Hamilton che si avvicina molto a Rosberg e si rilancia ritrovando quell’alchimia con il team che sembrava perduta. Ma il più scontento di tutti è Ricciardo, che da 2 gare vede sfumare la vittoria per via di un errore del moretto box.