Il mondiale di Formula 1 2016 non è iniziato nella maniera migliore per Lewis Hamilton, visto che il campione del mondo in carica è arrivato sempre dietro al compagno di squadra Rosberg nelle prime due gare, e che adesso, in Cina, sarà costretto a retrocedere in griglia di partenza di ben 5 posizioni.

Il motivo? Il cambio della sua Mercedes non era al massimo, anzi, per dirla tutta, aveva necessità di essere sostituito, considerando che già in Barhain aveva allarmato, e non poco, gli uomini del muretto box durante il gran premio dove Hamilton è finito terzo.

Quindi, per non creare ulteriori problemi in qualifica e, soprattutto in gara, a Shanghai, il team di Brakley ha deciso di sostituire la trasmissione della monoposto di Hamilton che, nella gara di domenica prossima, sarà costretto ad arretrare in griglia di partenza di 5 posizioni.

Di conseguenza, le qualifiche di sabato saranno ancora più importanti per il campione del mondo, visto che anche se dovesse centrare la pole position, come in Bahrain, dovrebbe partire sesto. Poco male, nelle ultime due gare è stato autore di partenze poco riuscite nelle quali è stato risucchiato dal gruppo, quindi dovrebbe avere una certa familiarità con questo genere di situazioni.

In ogni caso, il fatto che il circuito di Shanghai si presti particolarmente ai sorpassi, un’arte nella quale Hamilton è maestro, potrebbe favorire la risalita in gara del pilota Mercedes, magari accecato da un sano furore agonistico per il fatto che il suo primo rivale, vale a dire Rosberg, possa scattare ancora una volta davanti a lui.

Di sicuro, questa situazione, dovuta ad un problema tecnico, renderà la gara più interessante, visto che una delle Mercedes sarà costretta ad inseguire e, nello stesso tempo, indica che l’affidabilità può minare anche le sicurezza delle frecce d’argento.

Vedremo se Rosberg saprà approfittare della faccenda per tentare un allungo in classifica che potrebbe risultare determinante in questa Formula 1 del 2016.