Domenica, a Shanghai, si corre il terzo gran premio di Formula 1 della stagione 2016, ed il circus iridato torna in Cina con una certezza: la Mercedes è ancora l’auto da battere! Certo, le cose sono cambiate dal 2015, ma le frecce d’argento possono godere ancora di un certo vantaggio prestazionale.

Oltre tutto, l’affidabilità sembra essere da riferimento, mentre la Ferrari è stata costretta ad incassare già due ritiri nelle prime due gare. La novità è che al comando del mondiale, per ora, non c’è Lewis Hamilton, ma il suo compagno di squadra Nico Rosberg.

Quindi, la rincorsa della Ferrari e la nuova sfida tra i due alfieri della Mercedes, rappresentano i temi principali di un weekend che inizia con la prima sessione di libere a partire dalle 4 di venerdì 15 aprile. L’aspetto interessante è che sia le prove che la gara saranno trasmesse anche su Rai Sport 1, in diretta, oltre che su Sky Sport F1 HD.

Le prove per mettere a punto le vetture, ovvero la seconda sessione di libere, scatteranno alle 8 di venerdì, mentre per la terza sessione si tornerà a svegliarsi molto presto, precisamente alle 6 di sabato 16 aprile. Nella stessa giornata, ma tre ore dopo, alle 9, andranno in scena le qualifiche, con la formula tornata a quella del 2015.

Una volta definita la griglia di partenza e assegnata la pole position, non rimane che attendere il momento più adrenalinico del weekend: la partenza. Questa avverrà alle 8 di domenica 17 aprile e solo allora sapremo se la Ferrari riuscirà a rendere la vita difficile alle Mercedes, magari tornando a vincere, oppure se dovrà, ancora una volta, seguire la scia delle frecce d’argento.

Chiaramente, non sarà semplice, e psicologicamente la squadra di Maranello dovrà recuperare fiducia, visto che l’affidabilità precaria gli ha fatto perdere punti preziosi in questo avvio di stagione di Formula 1 2016.