La formula 1 torna in Canada, precisamente sul circuito di Montreal, dove riprenderanno le sfide per i mondiali piloti e costruttori. Ma non sarà solamente la rincorsa Ferrari a rendere avvincente la gara, anche il duello in casa Mercedes, tra Hamilton e Rosberg sarà fonte d’interesse per gli spettatori.

Infatti, la rivalità tra i due si è riaccesa in maniera importante dopo il gran premio di Montecarlo, dove il pasticcio compiuto dal muretto box delle frecce d’argento è costato la vittoria al campione del mondo a vantaggio di Rosberg, che adesso, con 10 punti di svantaggio dal compagno di squadra, è tornato prepotentemente in lotta per il titolo piloti.

I maligni affermano che sia tutta una strategia per tenere acceso l’interesse su un mondiale dominato per la seconda stagione consecutiva dal team della Stella a Tre Punte, ma intanto i due piloti interessati hanno ripreso a comportarsi in maniera a dir poco discutibile.

La frase pronunciata da Rosberg, “non possiamo più dirci amici”, durante un’intervista al Ticino On Line, è emblematica della situazione che stanno vivendo al box Mercedes. D’altra parte, le schermaglie tra i due sono iniziate prima che Rosberg riuscisse a mettersi davanti ad Hamilton in Spagna, con lo stesso pilota tedesco che accusava il campione del mondo di una condotta di gara troppo conservativa, riaccendendo le incomprensioni del 2014.

Adesso, il clima è diventato teso ad opera della Mercedes, e sarà compito del team principal trovare una soluzione per evitare problemi in pista. Inoltre, con il fresco rinnovo di Hamilton, in caso di permanenza di Rosberg alla Mercedes nelle prossime stagioni, la situazione potrebbe essere davvero difficile da gestire.

Nel frattempo, è triste ravvisare che un’amicizia, nata agli albori della loro carriera, ai tempi dei kart, si sia logorata in pista, al punto di assistere a musi lunghi alternati in caso di vittoria dell’uno o dell’altro.

D’altra parte con sole 10 lunghezze di distacco in classifica, tutto può succedere, e quando ci sono interessi personali così forti, altri valori possono venire meno, persino l’amicizia.