Il gran premio di formula 1 del Canada è stato archiviato con una doppietta Mercedes che ha messo in ombra la grande rimonta di Vettel ed ha amplificato l’errore commesso da Raikkonen, uno sbaglio che è costato alla Ferrari la prima esclusione dal podio del 2015.

Per questo, ma anche per via di un rendimento che non è sempre all’altezza delle sue potenzialità, Kimi Raikkonen continua ad essere messo in discussione, soprattutto adesso che Bottas, il principale candidato a prendere il suo posto sulla rossa, gli ha soffiato il podio a Montreal.

Per questo sulla questione è tornato, ancora una volta, il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene. “In questo momento mi sto concentrando solo sui nostri ragazzi e so benissimo che, se necessario, si può trovare un pilota forte da far salire sulla Ferrari da un momento all’altro. Questo non è certo un problema. L’obiettivo è lavorare con gli attuali piloti e far uscire il loro meglio nelle gare di questo Mondiale”.

Quindi, meglio concentrarsi sulla situazione attuale, e non perdere di vista una stagione che, iniziata bene, adesso sta lentamente sfuggendo di mano al team del Cavallino Rampante, ancora troppo distante dalle prestazioni della Mercedes. “Come ho già detto, il rinnovo del contratto di Kimi dipenderà dai risultati. Se lui raggiungerà l’obiettivo che abbiamo prefissato per lui non ci sarà alcun problema riguardo al rinnovo. Da Kimi pretendiamo punti per aiutare la squadra, che ha forte tradizione ed Enzo Ferrari pensava la medesima cosa. Per lui il campionato dedicato ai costruttori ha sempre avuto più valore rispetto a quello per i piloti. Per vincere il costruttori serve l’apporto di entrambi i piloti. Con Kimi ci siamo già parlati e lui lo sa bene. Più punti fornirà e più saranno alte le possibilità di rimanere con noi”.

Quindi, il futuro di Kimi dipenderà da Kimi, visto che Iceman conosce i suoi obiettivi ed ha sicuramente le carte in regola per raggiungerli. L’importante è che riesca a mantenere una certa serenità nonostante le tante voci sul suo futuro che circolano nei box.