Inizia a muoversi il mercato dei piloti di Formula Uno in vista del Campionato del Mondo del 2016: il primo annuncio è quello dato dalla scuderia statunitense Haas, motorizzata Ferrari, che ha comunicato che Romain Grosjean sarà il primo pilota titolare per la prossima stagione.

A darne l’annuncio, durante una conferenza stampa nel quartier generale della scuderia a Kannapolis, in North Carolina, è stato lo stesso patron del team, Gene Haas: “Il nostro obiettivo era ingaggiare un pilota già pronto – ha detto – la Formula 1 è uno sport complicato e noi abbiamo bisogno di chi ci possa portare a punti in fretta. Romain ci aiuterà perché conosce circuiti e strategie di gara”.

https://twitter.com/HaasF1Team/status/648880579312754688?ref_src=twsrc%5Etfw

Il diretto interessato, invece, sa che la sua avventura sarà complicata ma non per questo si tira indietro: “Ho sentito di questo progetto quando è nato e l’ho trovato subito interessante, come interessante è il fatto che la motorizzazione sarà Ferrari – le parole del francese, che in carriera ha corso finora 78 Gran Premi con, all’attivo, ben 10 podiquello che Geene Haas e tutti qui stanno costruendo è impressionante”.

L’ultimo podio della carriera di Grosjean è arrivato solo il mese scorso, nel Gran Premio del Belgio sul circuito di Spa: “L’unico modo per avere successo è trovare nuove strade per fare le cose, questa è una nuova opportunità, con un team nuovo che cerca un approccio diverso, io ci credo e loro credono in me”. Il miliardario Geene Haas inizia questa sua avventura nel circus della Formula uno dopo aver sostenuto, in qualità di azionista, ilteam Stewart-Haas Racing, uno dei più quotati della Nascar.