Sono serviti quasi 130.000 euro, 126.775 euro, che poi non è altro che la conversione del valore in sterline, per mettere in garage una delle 500 mitiche Ford Sierra Cosworth RS500 recentemente battuta all’asta nell’evento Silverstone Classic Sale.

L’auto in questione, prodotta il 21 luglio del 1987, ha avuto 2 diversi proprietari, il secondo dei quali la utilizzò dal 1988 al 1991, ma rimase parcheggiata per ben 26 anni. Solo ad aprile la vettura è stata oggetto di un approfondito restauro eseguito in maniera maniacale con ricambi originali. Quindi adesso è perfetta, tranne per il fatto di non avere le pastiglie freno del modello originale e la relativa batteria, ma si tratta di dettagli trascurabili.

Apprezzatissima dagli appassionati, la Sierra Cosworth RS500 fu realizzata espressamente per correre; così per avere la tanto agognata omologazione ne furono realizzate 5.450 unità, ma solo 500 avevano sotto il cofano il 2.0 sovralimentato da 225 CV che le consentiva di essere una RS500.

Con una potenza decisamente elevata per l’epoca ed un peso limitato, poco oltre i 1.200 kg, la RS500 poteva fregiarsi di prestazioni da sportiva pura, e a renderla ulteriormente accattivante nella guida era la trazione posteriore.

Oggi la Ford con la Focus R.S. di ultima generazione è dovuta ricorrere ad una trazione integrale decisamente particolare per ottenere una guida coinvolgente sulla falsariga di quella dell’illustre antenata, ma le potenze in gioco sono cambiate, così come la tipologia di vetture prodotte.