Entro i prossimi 12 mesi Ford porterà a bordo dei propri veicoli una nuova tecnologia, lo sterzo adattivo, che punta a elevare a nuovi livelli piacere di guida e facilità di manovra. Il sistema è integrato all’interno del volante e permette di rendere più agevoli le manovre alle basse velocità e negli spazi ristretti, mentre a velocità più elevate promette di migliorare la precisione e la risposta del volante. Lo sterzo adattivo si pone l’obiettivo di migliorare la guidabilità in ogni situazione e agisce modificando il rapporto tra il numero di giri del volante e l’effettiva direzione delle ruote a seconda della velocità.

Negli sterzi tradizionali, questo rapporto è fisso, mentre con lo sterzo adattivo Ford si modifica in tempo reale in funzione della velocità del veicolo, ottimizzando la risposta del volante in ogni condizione di guida: alle velocità più basse, ad esempio durante le manovre di parcheggio, il nuovo sistema richiede meno giri del volante per effettuare una svolta completa, migliorando l’agilità e riducendo gli sforzi necessari per la manovra. A velocità autostradale, invece, il sistema ottimizza ulteriormente la risposta del volante rispondendo con maggiore precisione e gradualità agli input del guidatore.

“Un’esperienza di guida superiore è uno degli elementi che contraddistinguono il DNA delle auto Ford - ha spiegato Raj Nair, Vice Presidente Sviluppo Prodotti di Ford -. Questa nuova tecnologia di sterzo è in grado di rendere ogni veicolo ancora più agile e piacevole da guidare”. Essendo integrato nel volante non richiede modifiche sostanziali all’impianto di sterzo. Il sistema è stato sviluppato da Ford in collaborazione da Takata, produttore leader di impianti di sterzo e di sicurezza e partner del Ford Aligned Business Framework.

LEGGI ANCHE

Ford EcoSport test drive esclusivo: il video di Leonardo.it

Vendite auto: Ford Fiesta si conferma la compatta regina d’Europa

Driving Skills For Life Ford: il corso di guida responsabile

Nuova Ford Mustang 2014: foto e video dal Salone di Ginevra