Ford Motor Company e Team Sky hanno annunciato una partnership pluriennale nell’ambito della quale l’Ovale Blu sarà il fornitore esclusivo di auto e veicoli commerciali utilizzati dalla squadra inglese di ciclismo. Il team, che vanta 3 vittorie al Tour de France e 8 vittorie di tappa al Giro d’Italia, lascia dunque Jaguar e si affiderà ai modelli Ford sia per il trasporto che per la logistica di supporto al programma corse 2016, che includerà Tour de France, Giro d’Italia e la Vuelta di Spagna.

“La nuova partnership con Team Sky è un’opportunità fantastica per entrare nel mondo di questo dinamico sport e connetterci con il pubblico appassionato che segue il ciclismo – ha dichiarato Anthony Ireson, Direttore Marketing Communication, di Ford Europa -. Questa partnership ci permette di portare i più recenti modelli Ford nel cuore dell’azione e presentarli al mondo dei fan che seguono le gare più emozionanti sia in TV che ai bordi delle strade su cui corrono i migliori ciclisti”.

Il modello che conquisterà maggiormente i riflettori sarà quello utilizzato dai direttori sportivi e dai meccanici del team: una Ford Mondeo wagon nella caratteristica livrea blu e nera del Team Sky. L’intera gamma sarà composta da modelli in grado di affrontare ogni clima e ogni strada grazie a tecnologie di assistenza alla guida. In particolare, Kuga, Mondeo e S-MAX saranno dotate della nuova trazione integrale intelligente Ford che garantirà la massima sicurezza tanto sui selciati delle strade belghe che sulle ripide discese alpine.

“Ford è il partner perfetto per Team Sky: condivide i nostri valori fondanti, come l’unione di tecnologia e innovazione per raggiungere le prestazioni più elevate - ha dichiarato Sir David Brailsford, Team Principal del Team Sky -. I modelli Ford, con modelli adatti a ogni condizione di guida, saranno cruciali già dalle prime fasi del nostro programma 2016, per il quale punteremo a vincere sempre di più”.

Il primo evento al quale parteciperanno i modelli Ford del Team Sky sarà l’appuntamento della Challenge Maiorca, il prossimo 28 gennaio.