Il Festival of Speed di Goodwood farà da vetrina per la nuova Ford Mondeo ST-Line, l’allestimento che strizza l’occhio alla sportività portando sulla vettura americana diverse novità sia dal punto di vista estetico che sotto l’aspetto tecnico.

Esteticamente la Mondeo ST-Line guadagna una griglia frontale rivista con l’aggiunta di inserti in nero lucido, oltre a luci diurne a LED e fendinebbia di nuovo disegno. Sempre all’anteriore si nota un inedito splitter, lateralmente si evidenziano invece i vetri oscurati e i cerchi in lega da 18 pollici con finitura diamantata e in coda non mancano alcune modifiche ai paraurti. Completano la personalizzazione l’alettone integrato sul tetto e i terminali di scarico color argento.

L’ingresso a bordo immerge guidatore e passeggeri in un ambiente dinamico, grazie alla presenza di sedili sportivi rivestiti in tessuto e completi di cuciture a contrasto. A richiesta si può optare per i rivestimenti in pelle che ampliano ancora di più la sensazione di qualità percepita.

Ford ha lavorato anche sotto il profilo tecnico ribassando l’assetto della Mondeo ST-Line di 10 millimetri rispetto agli allestimenti “normali”, aggiungendo a questo una taratura più rigida delle sospensioni utile ad agevolare il comportamento dinamico.

Al cliente è lasciata la scelta tra la trazione integrale o quella anteriore, mentre per i motori è possibile orientarsi tra il 1.5 EcooBoost con potenza di 160 cavalli, il 2.0 EcoBoost nelle varianti da 203 e 240 cavalli e il diesel 2.0 TDCi proposto nelle versioni da 150, 180 e 210 cavalli.