Un incredibile giro intorno al mondo con una Ford Model T ultracentenaria. E’ questa la sfida temeraria raccolta dagli olandesi Dirk e Trudy Regter. La coppia ha iniziato il proprio viaggio nell’estate del 2012, quando è partita da Edam, Olanda, per raggiungere Cape Town, Sudafrica. La prima tappa è durata 180 giorni, nel corso dei quali i Regter hanno percorso circa 22mila chilometri. Nel 2013 la Model T ha raggiunto gli Stati Uniti e il Canada, viaggiando attraverso 22 stati e percorrendo, sempre in 180 giorni, 28mila chilometri. Nel 2014 la meta è stata il Sudamerica, dove al contachilometri ne sono stati aggiunti altri 26mila.

La coppia, che a bordo della Ford Model T ha viaggiato a oggi per oltre 80mila chilometri, ha dato il via a questa entusiasmante avventura nell’ambito di un’iniziativa filantropica a supporto dei progetti dell’agenzia no-profit SOS Children’s Village. Nel 2016 e nel 2017 il viaggio continuerà verso Nuova Zelanda, Australia, Indonesia, superando la catena dell’Himalaya per toccare Cina e Mongolia, prima di fare ritorno in Olanda attraversando l’Europa Centrale. Dirk e Trudy Regter, entrambi in pensione, hanno acquistato la ‘tin lizzie’ del 1915 nel 1997, dopo essere stati già proprietari di una Ford Model T del 1923 e di una Model A del 1928. Una vettura, la Model, realizzata in 15 milioni di esemplari tra il 1908 e il 1927.

La produzione della vettura iniziò negli Stati Uniti, ma si estese rapidamente a Danimarca, Germania, Irlanda, Regno Unito e Spagna, diventando, di fatto, la prima auto globale della storia grazie alle sue caratteristiche uniche, come l’accessibilità, la facilità di manutenzione e la robustezza: “In Africa una delle ruote anteriori non ha retto alle sollecitazioni, ma siamo riusciti ad aggiustarla semplicemente facendola saldare da un fabbro – ha spiegato Dirk Regter -. Per tutti gli altri interventi me la cavo più che bene con gli attrezzi, e per andare molto lontano basta qualche cacciavite, un martello, del nastro adesivo americano, qualche cinghia e delle fascette da elettricista”.

La Ford Model T che sta facendo il giro del mondo è spinta da un motore a benzina di cilindrata 3.0 ed è completamente originale con la sola eccezione degli pneumatici, un po’ più larghi per incrementare il comfort di guida su fondi irregolari e sulle lunghe distanze: “Al confine tra Sudafrica e Botswana abbiamo incontrato un agricoltore che aveva nel suo granaio una vecchia Ford Model T, e ci ha regalato una gomma per la ruota di scorta per aiutarci nella nostra avventura” ha concluso Dirk. Un video-racconto dell’incredibile viaggio è disponibile a questo link.