La Ford ha deciso di commercializzare entro il 2013 ben cinque modelli di macchine ad alte prestazioni su strada e totalmente ecologiche, sia nell’alimentazione che nei materiali usati. Il dettaglio sulla Ford Focus Elettrica che dovrebbe arrivare in Europa alla fine del 2011, aiuta a comprendere la direzione aziendale della nota casa automobilistica.

L’azienda di Detroit sta combattendo una personale battaglia contro gli sprechi di carburante realizzando  modelli di auto sempre più efficienti a trazione elettrica. Per l’appunto, la versione elettrica della Ford Focus, disponibile in cinque modelli, dovrebbe colonizzare il mercato automobilistico nordamericano ed europeo, entro il 2013.

La Ford Focus Elettrica si potrà ricaricare direttamente dall’utenza domestica da 240 volt, in un tempo variabile da 3 a 4 ore, in pratica la metà del tempo necessario a ricaricare la rivale prodotta dalla Nissan: la Leaf.

A livello estetico si tratta di una due volumi a cinque porte, che sviluppa ulteriormente il modello Ford pensato per il segmento C. La ricarica, che come sappiamo è la questione più spinosa, potrà essere fatta in casa tramite una stazione di ricarica da 240 volt venduta separatamente o con un cavo a 120 volt fornito insieme alla vettura.

Interessante tutto il sistema di connettività Sync con vivavoce e il sistema MyFord Touch per tenere sotto controllo, anche a distanza, le performance dell’auto: sapere quando dovrà essere ricaricata, se ci sono stazioni vicine al proprio luogo di transito, quali optional stanno influendo sul consumo dell’auto.