L’indiscrezione ha fatto il giro del mondo ed è stata lanciata da Autobild: la Ford Fiesta potrebbe avere una variante RS! Così, sulla scia del lancio imminente della nuova Ford Focus RS, ecco che gli appassionati potrebbero assistere all’arrivo di un’altra bomba dell’Ovale Blu.

Certo, bisognerà attendere quantomeno il 2017 per la presentazione della nuova cattiva di famiglia, visto che potrebbe coincidere con l’anniversario dei 40 anni dell’utilitaria Ford, ma il condizionale è d’obbligo, perché la Casa non ha ancora ufficializzato il progetto.

Di certo, i piani del Colosso automobilistico prevedono 12 vetture ad alte prestazioni nel prossimo futuro, per cui, non è escluso che la Fiesta RS sia una di queste. Forse, alla Ford hanno deciso di non divulgare troppo la notizia per non togliere attenzione alla Focus RS, ma sul web trapelano indiscrezioni in merito alla nuova piccola bomba.

Infatti, il frontale dovrebbe essere simile a quello della sorella maggiore, con un paraurti anteriore rivisto attraverso una fascia massiccia, mentre anche le minigonne sarebbero più spinte e si parla anche di un assetto più estremo, oltre che di un impianto frenante ad alte prestazioni.

Sotto il cofano dovrebbe essere confermato il 1.6 turbo della Fiesta ST che potrebbe arrivare alla ragguardevole soglia di 246 CV, roba da far impallidire più di una supercar sul misto, considerando l’agilità della piccola dell’Ovale Blu.

Per tenere a bada tanto potenziale, si è parlato anche di trazione integrale, ma è chiaro che questa soluzione andrebbe ad incidere notevolmente sul prezzo, per cui è più probabile che gli ingegneri della Ford optino per una trazione anteriore dotata di differenziale autobloccante meccanico.

D’altra parte, vetture come la Opel Corsa OPC hanno sperimentato questa soluzione e funziona alla grande. Inoltre, la precedente Focus RS, grazie ad un sofisticato differenziale, riusciva a scaricare sulle ruote anteriori fino a 350 CV.

Vedremo se la Ford Fiesta RS diventerà realtà; nel frattempo, le varie Corsa OPC e Renault Clio RS 220 Trophy dovranno iniziare a guardarsi alle spalle.