Ford Edge debutta sul mercato europeo. La terza (e più grande) arrivata nella famiglia dei SUV dell’Ovale Blu dopo Kuga ed EcoSport, prosegue il piano di espansione del segmento nel Vecchio Continente. La prima generazione della Ford Edge, infatti, è nata negli Stati Uniti nel 2007, e ha creato il segmento dei SUV crossover diventando uno dei veicoli apprezzati nel Nord America.

Progettata sulla base della piattaforma C/D globale Ford realizzata con acciai ad elevata resistenza, progettata per offrire un efficace smorzamento delle vibrazioni, presenta dimensioni di 4,81 m di lunghezza e 1,93 m di larghezza puntando a un pubblico che cerca un veicolo versatile, tecnologico e con un stile originale. Nel design spicca il frontale imponente vista la grande calandra e i gruppi ottici full led. La fiancata si presenta scolpita e muscolosa ma anche il posteriore si fa notare grazie ai gruppi ottici a led uniti da una finitura luminosa rossa orizzontale mentre i terminali di scarico sagomati faranno contenti i clienti più sportivi.

L’impostazione premium di Ford Edge è evidente anche dagli interni che puntano su grande qualità, pelle, cuciture a vista e materiali morbidi. La casa americana punta anche sull’abitabilità dato che mostra il valore più alto per lo spazio delle gambe tra i SUV sul mercato (1.030 mm) mentre il bagagliaio offre 602 di litri di capacità che diventano 1847 con i sedili completamente abbassati. Ford Edge è anche la prima auto dell’Ovale Blu in Europa a vantare l’uso dello speciale sistema dedicato alla riduzione attiva dei rumori (Active Noise Control), grazie alla presenza di tre microfoni nell’abitacolo che captano i disturbi acustici durante la marce: apposite onde sonore inviate nell’ambiente le contrastano e il comfort acustico aumenta grazie a specifiche scanalature sulle fiancate che mirano a ottimizzare i fruscii aerodinamici.

La Ford Edge arriva in Italia con il motore 2.0 TDCi, declinato in 2 livelli di potenza: la prima, accoppiata a un cambio manuale a 6 marce, ha 180 cavalli e 400 Nm di coppia; la seconda, accoppiata a un cambio automatico Powershift a 6 marce e paddle al volante, sforna 210 cavalli e 450 Nm di coppia. Disponibile negli allestimenti “Plus”, “Titanium” e “Sport”, Ford Edge offre dalla versione entry-level “Plus” cerchi in lega da 19″, cristalli posteriori oscurati, telecamera posteriore, proiettori automatici con funzione anti-abbagliamento, climatizzatore a controllo automatico bi-zona e sistema di infotainment Sync 2 con schermo da 8 pollici e navigatore satellitare. Nella versione intermedia sono di serie anche volante e sedili riscaldabili, barre sul tetto e sensori di parcheggio con telecamera posteriore, impianto audio “DAB” e apertura delle portiere senza chiave.

La “Sport” i cerchi sono da 20 pollici, la griglia anteriore sportiva e le sospensioni più rigide oltre a sterzo adattivo, pedaliera in alluminio e sistema di navigazione Sony con 12 altoparlanti. Ford Edge, ultimo a essere lanciato dopo Kuga ed EcoSport, prosegue il piano di espansione del segmento nel Vecchio Continente.  è già ordinabile in Europa e negli altri mercati in tutto il mondo (Centro e Sudamerica, Russia e Asia, Cina compresa) con i primi esemplari che saranno consegnati ad agosto. Il prezzo parte da 46.250 euro per la versione “Plus” che sale a 49.250 euro per la versione “Titanium” e a 51.250 euro “Sport”.