Ford è stata fautrice e protagonista, lo scorso 21 e 22 marzo, di un’iniziativa itinerante, organizzata dalla stessa casa americana, regalando una splendida “due giorni” nell’entroterra toscano ai numerosi Blogger che vi hanno preso parte.

Grazie a questo Spring Tour dei colli toscani, i partecipanti hanno avuto la possibilità di guidare l’ultimissimo modello Ford C-MAX Ecoboost, compresa la sottoscritta. Un’auto perfetta per questo tipo di avventura, spaziosa, per rendere i viaggi confortevoli e appaganti, grazie a una serie di soluzioni che rendono superiore l’esperienza a bordo, come: i sedili a elevata configurabilità e il tetto panoramico con tenda elettrica che, rendendo più luminoso l’abitacolo, permette di apprezzare lo scenario in cui si viaggia, garantendo massima protezione dai raggi UV, dotato di una tendina oscurante elettrica.

Due giornate all’insegna della passione per le quattro ruote che hanno condotto i partecipanti all’evento nella splendida città di Pisa e nel favoloso borgo di Volterra, dal caratteristico centro storico di origine etrusca.

Partiti da Milano intorno alle 10.00 del mattino abbiamo subito avuto modo di apprezzare, in autostrada, Il motore dell’ EcoBoost 1.0, che per chi non lo sapesse è il motore dell’anno 2012, grazie alla sua efficienza in termini di consumo, senza rinunciare alla potenza.

EcoBoost 1.0 è un motore a benzina a tre cilindri ad alto contenuto tecnologico, disponibile in versioni da 100 e 125 cavalli. Entrambi i livelli di potenza garantiscono alla C-MAX consumi di 5.1 l/100 ed emissioni di 117 g/km di CO2.

Giunti a Pisa, a Piazza Carrara per la precisione, ci siamo recati verso il ristorante “Osteria dei cavalieri”, tipica trattoria toscana, dove abbiamo deliziato il palato sapori di quelle terre, con un tipico pranzo toscano. Abbiamo poi fatto una passeggiata nel centro storico di Pisa, approfittando della favolosa giornata di sole, visitando la torre di Pisa, il Campo dei Miracoli, il Battistero, la Cattedrale e il Museo delle Sinopie.

Nel tardo pomeriggio C-MAX ci ha guidato verso Volterra, attraversando le strade di campagna, sulle curve dei colli toscani, dove l’auto ha rivelato un altro aspetto positivo di sé grazie alle tecnologie Ford ECOnetic, dispositivi che permettono di ridurre ulteriormente i consumi, come: lo Start&Stop, che spegne il motore quando il veicolo è fermo e lo riaccende al momento di ripartire, la ricarica rigenerativa intelligente, che riduce il carico dell’alternatore sul motore ricaricando la batteria in discesa, durante le frenate e alle velocità di crociera, evitando di ricaricarla durante le fasi di accelerazione.

L’EcoMode invece, una funzione del computer di bordo che analizza lo stile di guida e fornisce consigli su come intervenire su velocità, cambio e regolarità della guida per abbassare i consumi anche del 20%. Infine l’indicatore di cambio marcia, che suggerisce il momento ideale in cui è possibile cambiare marcia per ottenere la massimizza efficienza

A Volterra  abbiamo cenato presso il ristorante “La Vecchia Lira”, che vi consiglio per la genuinità e squisitezza dei prodotti. Il giorno seguente siamo stati ospiti invece della Fattoria Fibbiano di Terricciola, città del vino, un agriturismo all’interno di un antico casolare del diciassettesimo secolo, sulla cima di una collina che domina la valle.

Luogo suggestivo, in cui regnano il verde e il silenzio, circondato da vigneti, abbiamo avuto modo di degustare oli locali e di pranzare tutti insieme con prodotti tipici e della tradizione cucinati da noi grazie ad una speciale “cooking experience”.

Un viaggio all’insegna della buona cucina, alla scoperta di luoghi dai paesaggi sorprendenti… un itinerario che consiglierei a tutti, alle famiglie in particolare o a chi desidera fare una gita romantica, meglio ancora se coccolati dai comfort di una C-Max Ecoboost.

Guarda la Gallery: