Finalmente ci siamo, dopo una lunga gestazione, anche la Force India ha presentato la sua monoposto per il 2015, la VJM08, ed ora la priorità è quella di farla scendere in pista per percorrere più chilometri possibili alla ricerca dell’affidabilità.

Certo, diverse componenti sono state collaudate sulla monoposto dell’anno scorso, ma i piloti avranno sicuramente il loro da fare per trovare il feeling con la nuova vettura e metterla a posto per farla rendere al meglio sul circuito di Barcellona.

Di sicuro, da quello che si vede nella prima foto, il muso è cambiato per soddisfare il nuovo regolamento, e le fiancate sono muscolose per offrire grandi aperture per l’aria al motore, riflettendo una direzione di sviluppo collettiva imposta dalle sofisticate power unit ibride.

Adesso, sia Sergio Perez che Nico Hulkenberg sono pronti a scendere in pista per verificare tutti i progressi che ha compiuto la monoposto rispetto al passato, chiaramente ci vorrà un po’ di tempo prima che l’auto possa mostrare il suo potenziale, ma la squadra appare fiduciosa.

L’obiettivo del team è quello di migliorare i risultati incoraggianti della scorsa stagione, e chissà che la Force India VJM08 non sia abbastanza veloce per consentire ai suoi driver di inserirsi in più di qualche occasione nella lotta per le posizioni che contano.

Al momento è presto per dirlo, e più che per ogni altra monoposto, vale il discorso di darsi appuntamento a Melbourne per capire di cosa sia capace, anche se, vista la gioventù del progetto, forse ci vorrà più di qualche gara per metterla a puntino e consentirle di esprimersi al meglio.

Insomma, la F1 non è fatta solamente di Mercedes, Ferrari, Red Bull e McLaren, ci sono anche realtà interessanti come la Williams e la stessa Force India, senza dimenticare la Sauber, che possono dire la loro in un campionato lungo e pieno di insidie per tutti.