La nuova DS5 è l’auto e la novità di punta del neonato brand DS e si lancia sul mercato alla ricerca di una precisa e definita clientela. Durante le prove nazionali della nuova DS5 a Borgo San Luigi, in Toscana, ne abbiamo parlato con Florian Martin, DS marketing e communication manager: “Di DS 5 ne sono state vendute finora 80.000 nel mondo, ma questa è la prima ad essere veramente internazionale, prodotta sia a Sochaux che a Shenzen, in Cina”.

Poi ci si sposta ad analizzare il mercato fino ad ora: “Il 75% dei nuovi clienti di DS sono di conquista, ovvero persone che non si erano mai avvicinate al Marchio. Il 30% di questi sono clienti premium, il restare 45% generalisti – prosegue Florian Martin – in totale, il dato interessante da registrare è che il 53% di questi nuovi clienti hanno scelto DS per lo stile. d è proprio questo che cerchiamo di trasmettere”.

Parlando della vettura, la nuova DS5 offre a livello di design dei dati sicuramente distintivi: “Il nuovo frontale con la calandra DS wings, il monogramma DS in mezzo alla stessa e i DS Led Vision offrono un’identità vero il nuovo sguardo di oggi e domani, questa identità nuova del marchio Ds – la precisazione di Florian Martin – l’avanguardia del design si ritrova anche all’interno, con un posto di guida cockpit che ricorda la cabina di pilotaggio di un aereo e la lavorazione a cinturino d’orologio per sedili in pelle. Ma attenzione, perché la DS5 non ha subito solo un rinnovamento stilistico”.

Infatti le novità si possono riscontrare anche nella tecnologia e nella connettività in senso lato: “E’ stato installato un touchpad da 7” dalle multiple funzionalità, che permette attivando l’hotspot sul telefono di potersi connettere anche a internet; e poi l’aiuto alla guida con sistema di sorveglianza dell’angolo morto, il lane assist, head up display e molto altro. Una serie di dettagli che fanno della nuova DS5 un’auto diversa dalle altre”.

La cura dei dettagli si vede anche nell’utilizzo di tre diversi tipi di pelle, il pieno fiore, la nappa e la semi anilina, con tanto di serigrafia laser monogramma DS sugli specchietti e il richiamo sulla maniglia che si trova solo su Aston Martin, Jaguar e DS.

Il comfort e il dinamismo trovano sfogo nelle nuove sospensioni, un dato emerso dai vecchi clienti che si lamentavano della troppa rigidità dell’auto. Il motore BlueHDi 170 EAT6 offre 400 Nm di coppia, in generale si tratta di propulsori di alta tecnologia prestazioni con consumi bassi.

In ultimo Florian Martin ha presentato anche la nuova tecnologia Hybrid 4×4:E’ una caratteristica di DS5 già dal lancio innovativa – precisa – si potrà guidare la vettura in quattro modalità differenti. La prima, auto, è relativa ad un funzionamento ottimizzato che abbina motore termico ed elettrico con ottimizzazione dei consumi; di fatto, avviene il recupero dell’energia cinetica per ricaricare batteria durante la fase di frenata. Poi c’è ZEV, relativa alle zero emissioni, la seconda utilizzata di più, per un uso solo elettrico fino ai 60 km/h con un’autonomia di circa 4 km. La modalità Sport è quella che permette di raggiungere la potenza dei 200 cv, mentre la 4WD è stata pensata in caso di rivestimenti di strade con scarsa aderenza, dove l’elettrico si unisce al termico per una trazione integrale”.