Purtroppo, nella vita degli automobilisti, capitano delle giornate storte, nelle quali si ricevono delle multe salate per varie infrazioni al codice della strada che, in molti casi, riguardano il superamento dei limiti di velocità.

Chiaramente, mettere mano al portafogli per una sanzione non piace a nessuno, ma in Italia, tutto sommato, ci si può ritenere fortunati, soprattutto se ci si confronta con un paese nordico come la Finlandia, dove una multa per eccesso di velocità può costare una fortuna.

Se non ci credete, allora non potrete non rimanere sorpresi nel constatare che l’imprenditore Reima Kuisla ha ricevuto una multa pari a 54.024 euro. Erano gli ultimi giorni di febbraio quando il milionario è transitato a 103 km/h su un tratto di strada dove il limite è di 80 km/h, un fatto che, commisurato al reddito del conducente in questione (in Finlandia funziona così) pari a 6.500.000 euro annui, ha dato vita alla mostruosa sanzione di oltre 54.000 euro per aver superato di 23 km/h la velocità imposta.

Ovviamente, tutto questo ha dato luogo ad una certa perplessità da parte di Reima Kuisla che, in un post su Facebook, ha lasciato intendere quanto sia difficile per le persone benestanti come lui vivere in un paese del genere, motivo per il quale starebbe pensando di cambiare residenza.

Ebbene, se tutto questo non vi avesse scombussolato abbastanza, allora dovete sapere che nel 2002, un dirigente Nokia, transitato a 75 km/h in un tratto di strada con limite di velocità fissato a 50 km/h, a bordo della sua Harley Davidson, ha ricevuto una sanzione 116.000 euro.

Di conseguenza, non osiamo immaginare cosa potrebbe succedere ad un campione come Kimi Raikkonen, se dovesse trovarsi sovrappensiero sulle strade della Finlandia, superando inavvertitamente la velocità consentita. Di sicuro in Italia, volendo fare un confronto, se la caverebbe con pochi spiccioli.