Dopo tanti rumors finalmente ci siamo, con la conferma ufficiale di Sergio Marchionne durante il salone di Ginevra, viene chiarita una volta per tutte la sinergia tra Mazda ed il Gruppo FCA in merito al modello che nascerà sulla base dell’intramontabile MX-5.

Dunque, chi si aspettava che potesse essere il nuovo Duetto Alfa Romeo, come si era vociferato da tempo, rimarrà deluso, mentre chi aveva ritenuto veritieri i rumors degli ultimi tempi, relativi ad una moderna Fiat 124 Spider verrà soddisfatto.

Infatti, sarà lei l’auto che verrà prodotta sul pianale della roadster giapponese per antonomasia. Chiaramente, lo stile sarà retrò, per rendere omaggio alla gloriosa antenata e per distinguersi da quello tagliente della nuova MX-5, mentre i contenuti dovrebbero essere tutti destinati a soddisfare gli amanti della bella guida.

Quindi, il peso sarà inferiore a 1.000 kg, e i motori saranno piccoli, potenti e leggeri, come il 1.4 MultiAir turbo che su questa vettura ci starebbe a pennello. Di conseguenza, i prezzi dovranno essere accessibili, nonostante la vettura si rivolga ad una nicchia ben precisa.

Chi vorrà una Spider con più mordente, dovrà attendere che la vettura in questione passi sotto le mani degli uomini dello Scorpione, i quali potrebbero dar luogo ad una roadster ancora più cattiva, con una potenza stimata in circa 200 CV.

Si tratterebbe di una variante che potrebbe avere un assetto rivisto, dei freni ancora più efficienti, ed una linea decisamente più grintosa, come da tradizione Abarth.

Il revival della Fiat 124 Spider andrà in scena nel 2016, o almeno queste sono le previsioni attuali, mentre la versione di Abarth dovrebbe essere commercializzata, il condizionale è d’obbligo, entro il 2017. Nel frattempo la MX-5 avrà il mercato tutto per se, e potrà beneficiare di tutte le attenzioni degli appassionati.