Tutto è pronto ad Auburn Hills, Michigan, Stati Uniti. Qui, sede della Chrysler, andrà in scena il discorso di Sergio Marchionne, che dovrà convincere gli investitori americani ad appoggiare il piano industriale del gruppo FCA. Il giorno della verità, dunque: un giorno nel quale la Fiat cercherà di vedere se le porte di Wall Street si apriranno. L’obiettivo è la quotazione in borsa entro dicembre. Ma sarà una giornata importante anche per sapere quali saranno i modelli che andranno in costruzione a Mirafiori, Cassino e Pomigliano.

Dei 30 miliardi di euro previsti, un terzo andrebbe speso in Europa per finanziare la ripresa dell’Alfa Romeo e un terzo andrebbe nelle Americhe. L’ultimo è per l’Asia, in particolare in Cina per il lancio della Jeep. Per seguire in diretta l’investir day, in programma alle ore 16 locali (le 22 in Italia), sarà a disposizione il webcast audio sui siti internet www.fiatspa.com e fcagroup.com.

LEGGI ANCHE

Fiat Chrysler Automobiles: sede in Olanda, tasse in Uk e quotazione a New York e Milano

Fiat addio Italia: Elkann “Finisce la nostra vita precaria”

Fiat addio: nasce FCA