La Panda Fiat non è soltanto una macchina ma un vero e proprio status symbol che ha condizionato numerose generazioni anni 80 con il suo design inconfondibile. Leggermente più alta nella parte posteriore, ha conservato l’aspetto aerodinamico anche con il successivo restyling.

Oggi che l’azienda automobilistica nostrana ha de localizzato la produzione delle vetture made in Italy, scopriamo che è nello stabilimento Fiat Auto Poland di Tychy ad essere stata sfiorata la quota di 2 milioni di vetture Panda costruite.

Dalla linea di produzione polacca è venuta fuori la versione cross 1.3 Multijet da 75 CV della Panda. Il colore, neanche a dirlo è il rosso.

La vettura prodotta è un ulteriore miglioramento del modello immesso nel mercato automobilistico nel 2003 e commercializzato poi in circa 76 paesi. Modelli di Fiat Panda viaggiano sulle strade messicane, in Giappone e perfino in Russia.

Il punto forte di questa vettura è nell’aver superato l’idea di city car attraverso un investimento consistente nella dotazione tecnologica e nella cura dei dettagli.

Il successo è accompagnato anche da buone performance di vendita. Basta pensare che nei primi sei mesi del 2011, la Fiat Panda è la macchina più venduta sul mercato italiano (35,4%) e anche in Europa dove rappresenta il 16,6 per cento del mercato.