Chi non ha simpatia per la mitica Fiat 500? Un’auto che ha accompagnato diverse generazioni, ha contribuito a motorizzare l’Italia, e rappresenta in tutto il mondo un’icona di stile, simpatia e concretezza. Certo, il primo modello aveva un’architettura particolare, con quel motore posteriore, e le dimensioni lillipuziane.

Ma poi, 8 anni fa è stato lanciato il modello attuale, con dimensioni più adatte ai giorni nostri, ma sempre contenute, il motore e la trazione anteriori, e quella linea inconfondibile che è tornata a far breccia nel cuore degli italiani e degli automobilisti stranieri, fino a spingere la sua commercializzazione oltre oceano, sul mercato americano.

Ebbene, il 4 luglio, 57 anni dopo la sua nascita, la 500 sarà rilanciata con una rivisitazione del frontale ed un nuovo sistema multimediale, denominato Uconnect. Si tratta di modifiche figlie delle esigenze del mercato, tese a mantenere la piccola di Casa Fiat al passo con i tempi. Cambiamenti che riguarderanno anche l’abitacolo, dove ci saranno un nuovo volante e nuovi sedili, e la parte posteriore della vettura, che dovrebbe ricevere dei gruppi ottici rivisitati.

Per vederla dal vivo però, bisognerà attendere il salone di Francoforte, a settembre, quando la vettura farà il suo debutto in società in maniera ufficiale, mentre l’attesa per l’entrata in commercio si protrarrà fino alla fine dell’anno.

Al momento, non ci sono altre indiscrezioni a riguardo, segno che il Gruppo FCA ha lavorato bene per tenere a freno le eventuali fughe di notizie. Per questo, c’è ancora più interesse verso questa piccola che tanto bene ha fatto sul mercato e che sarà un sicuro successo anche in futuro.

Infatti, il nuovo modello andrà di sicuro ad incrementare il numero delle immatricolazioni di questa vettura che, attualmente, si attestano oltre il 1 milione e mezzo di unità. Non mancheranno le pepatissime varianti Abarth, con tutta la grinta del Brand con lo Scorpione.