Presentato ufficialmente il nuovo Fiat Doblò, veicolo che, dal suo lancio sul mercato avvenuto nell’ormai lontano 2000, ha già subito tre rivisitazioni. E questo quarto modello punta a superare di gran lunga il milione e 400mila immatricolazioni (dato complessivo tra versione automobilistica e versione veicolo commerciale) che fino ad oggi lo rendono uno dei modelli più diffusi di casa Fiat.

Un modello nato da un progetto vincente che prova ora a rigenerarsi, con un nuovo design, esterno e interno, che punta al dinamismo e alla personalità. Altro punto estremamente importante, la dotazione tecnologica di serie sul nuovo Fiat Doblò, che lo rende un mezzo ancora più moderno e dai contenuti più interessanti.

Dotazione tecnologica di prima classe, ma non solo

Il sistema multimediale Uconnect, con touchscreen a colori da 5″ che può anche fungere da navigatore, mette a disposizione la grande tecnologia di casa Fiat. I numerosi vani portaoggetti e l’utile sedile posteriore sdoppiato offrono tanti spazi anche nell’abitacolo, senza dimenticare i contenuti di sicurezza al top della sua categoria: sono sempre di serie airbag anteriori, sistema ESP e funzione Hill Holder.

Motorizzazioni da top di gamma

Il Nuovo Doblò vanta una gamma motorizzazioni tra le più ampie e articolate della categoria, con ben 7 differenti propulsori (potenze da 90 a 135 CV e alimentazioni a benzina, diesel e metano), 3 allestimenti e 11 colori di carrozzeria.

Fotocredit: ufficio stampa gruppo FCA