Ci sono automobilisti che amano il look delle off-road ma prediligono le auto comuni, vetture magari rialzate e dotate di tutte le protezioni del caso ma prive della trazione integrale. Una formula che è stata sposata anche dalla Fiat con la Nuova Panda City Cross 4×2, una variante che si affianca  all’inossidabile Panda 4×4 rinnovata per l’occasione. Una maniera intelligente per incrementare le vendite di un modello scelto già da 4,7 milioni di italiani!

Ad un’analisi estetica, la nuova Panda City Cross 4×2 si distingue per via degli inserti sui paraurti anteriori e posteriori e delle modanature laterali, in tinta carrozzeria, che le conferiscono un aspetto più colorato e urbano rispetto a quello della Panda Cross 4×4. Mentre le calotte dei retrovisori esterni, le barre sul tetto e le maniglie delle portiere sono di colore nero per ottenere un piacevole effetto contrasto.

L’interno presenta la fascia della plancia colorata di grigio e gli inserti del quadro strumenti realizzati in nero opaco, non mancano nuovi sedili con tessuto nero e grigio con inserti laterali in eco-pelle nera a completare il quadro. Questa nuova variante della Panda può ospitare sotto il cofano sia il motore 1.2 a benzina da 69 CV che il 1.3 diesel da 95 CV, ed è proposta al prezzo promozionale di 12.950 euro, che scendono ad 11.950 euro con il finanziamento “MenoMille”.

La Panda 4×4 invece è stata rivista per rievocare la mitica variante del 1983 attraverso nuovi cerchi neri dotati di cover mozzo 4×4 marcata in rilievo. Della stessa livrea sono anche le calotte specchio e le maniglie delle portiere; inoltre, l’abitacolo vanta una nuova combinazione cromatica dei sedili in tessuto con cuciture a contrasto. Le motorizzazioni disponibili vanno dal TwinAir 0.9 a benzina da 85 CV al 1.3 Multijet da 95 CV.