E’ stata svelta al Salone di Istanbul la Fiat Ægea. Questo il nome del progetto della nuova Compact Sedan disegnata in Italia dal Centro Stile FCA, sviluppata in Turchia insieme a Tofaş R&D e prodotta nello stabilimento di Bursa per essere venduta in oltre 40 Paesi dell’area EMEA. Il nome è un tributo alla Turchia che da sempre gioca un ruolo strategico per Fiat Chrysler Automobiles, oltre a rappresentare un ponte simbolico tra Oriente e Occidente. Il progetto Fiat Ægea è stato concepito fin dall’inizio come una berlina a tre volumi completamente nuova, coinvolgendo un team dedicato di oltre 2000 persone durante tre anni di sviluppo. Obiettivo creare un design che integrasse le differenti sezioni attraverso linee naturali e fluide per dare vita a una compact sedan pura e vigorosa.

Lo stile made in Italy trova la sua massima espressione nella zona posteriore dove il terzo volume armonioso ospita i contorni luminosi della fanaleria. Infine, l’anteriore è caratterizzato da un cofano scolpito e avvolgente, con una nervatura centrale che prosegue sul tetto creando un segno continuo. Allo stesso modo, la calandra è unita in un unico disegno ai gruppi ottici ed è ritmata da segmenti cromati che formano un motivo grafico originale su cui risalta il logo. Fiat Ægea punta a coniugare la grande capacità di carico (oltre 510 litri) con le dimensioni compatte di una berlina lunga 4 metri e mezzo, larga 178 centimetri e alta 148 cm mentre il passo di 264 cm mira a sottolineare l’abitabilità interna.

Tra le motorizzazioni sono proposte due turbodiesel Multijet II e due motori a benzina, con cambio manuale o automatico e potenze comprese tra 95 e 120 CV. I motori diesel – annuncia FCA – avranno consumi davvero contenuti, meno di 4 litri di gasolio per 100 km, un dato allineato a quello di una Fiat Panda. A livello di infotainment Fiat Ægea presenta un sistema Uconnect TM con touch-screen a colori da 5″, sistema Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di SMS e riconoscimento vocale, porte Aux e USB con l’integrazione di iPod, comandi al volante e, a richiesta, telecamera di parcheggio posteriore e navigatore TomTom.

La nuova Compact Sedan nascerà nel sito di Bursa dove, da quasi mezzo secolo, si realizzano vetture Fiat e veicoli commerciali Fiat Professional. Esteso su una superficie di circa un milione di metri quadri e con una capacità annuale di 400.000 unità, oggi lo stabilimento produce veicoli dedicati al mercato turco e modelli Fiat dai grandi volumi esportati all’estero quali Linea, Qubo , Nuovo Doblò, Fiorino e Doblò Cargo. La vettura sarà commercializzata in Turchia a partire dal prossimo novembre, e progressivamente negli altri Paesi dell’area EMEA.