La Fiat 500X si rinnova in alcuni dettagli estetici e, soprattutto, aggiorna la gamma dei motori così come le dotazioni in materia di sistemi di sicurezza, ausilio alla guida e connettività, sulla scorta di quanto visto, in questi mesi, con Jeep Renegade, SUV compatto che ha giocato un ruolo chiave nelle performance di riposizionamento del marchio-simbolo per l’offroad made in Usa sul nostro mercato. Dopo tre anni e mezzo dall’uscita nel mercato, il crossover prodotto a Melfi si è apprestato a fare un restyling, anche se il mercato è sempre stato dalla sua. Solamente nel primo semestre 2018, sono state oltre 31.000 le immatricolazioni in Italia, dato che sarà destinato ad aumentare sensibilmente grazie a questa nuova versione.

La Fiat 500X si presenta sul mercato con tre declinazioni: 500X Urban, 500X City Cross e 500X Cross; più “metropolitana” la prima, modello crossover la seconda e più “specialistica” la terza. Le novità al corpo vettura introdotte nella nuova gamma 500X riguardano l’adozione delle luci diurne DRL e i fanali posteriori a Led; in collaborazione con Magneti Marelli sono stati inoltre sviluppati nuovi gruppi ottici a tecnologia Full Led. All’interno, Fiat 500X 2019 rivela un nuovo disegno per pannello strumentazione e plancia: grafiche migliorate in funzione di una più rapida lettura, nuovo volante sagomato ed impreziosito da un rivestimento in “tecnopelle” e dotato di comandi radio, riposizionamento dei sistemi di controllo e della leva del cambio.

Sotto il cofano, Fiat 500X ha a disposizione la nuova generazione di unità motrici Fiat MultiAir III a benzina realizzati interamente in alluminio: 1.0 tre cilindri da 120 CV (abbinato al cambio manuale a sei rapporti e trazione anteriore)  e 1.3 quattro cilindri da 150 CV, disponibile a cambio manuale, oppure cambio automatico DCT doppia frizione a sei rapporti. La gamma a benzina (tutti i propulsori, dotati di filtro antiparticolato, rispondono ai nuovi standard di omologazione Euro 6d-TEMP) si completerà con il 1.6 E-Torq da 110 CV. Relativamente ai motori diesel, la gamma 500X propone unità motrici aggiornate in funzione dell’efficienza e dei consumi, oltre che ovviamente rispondenti alle nuove disposizioni anti-inquinamento: si tratta, nello specifico, dei 1.3 MultiJet II da 95 CV (cambio manuale e trazione anteriore), 1.6 MultiJet II da 120 CV che a richiesta dispone del cambio automatico DCT a doppia frizione, e del più grande 2.0 MultiJet II 150 CV con trazione integrale e cambio DCT.

Fiat 500X 2019 è già ordinabile e i prezzi lancio partono da 15.500 euro