Dopo l’anteprima mondiale al Salone di Ginevra, la nuova Fiat 500 Vintage ’57 è stata svelata al Centro Storico Fiat di Torino, il luogo dove la tradizione si respira, si tramanda e si rinnova. Disponibile esclusivamente nella versione berlina, la nuova Fiat 500 Vintage ’57 si caratterizza per un look rétro che richiama alcune peculiarità della vettura storica quali livrea azzurro pastello, ora abbinata al bianco di tetto, spoiler, antenna e specchietti nonchè selleria in pelle Poltrona Frau color tabacco o, in alternativa, in cuoio.

Fiat 500 Vintage ’57, due configurazioni e quattro allestimenti

Presenti i loghi Fiat storici posti all’esterno e sul volante, oltre all’adozione della fascia bianca della plancia e dei cerchi in lega da 16″ bianchi e cromati che rinviano ai pneumatici di una volta. Commercializzata in tutta Europa e disponibile in 12 colori di carrozzeria, la nuova Fiat 500 Vintage ’57 presenta alcune differenze nelle motorizzazioni e dotazioni, di serie e a richiesta, in modo da soddisfare le esigenze dei singoli mercati. Nell’area EMEA il cliente può scegliere tra i propulsori benzina 1.2 da 69 CV, 0.9 Twin Air da 65 CV, 0.9 Twin Air da 85 CV e 0.9 Twin Air 105 CV, oltre al diesel 1.3 Multijet da 95 CV, con prezzi a partire da 16.500 euro. Caratterizzata da un equipaggiamento di serie completo, la nuova serie speciale arricchisce la gamma 2015 di Fiat 500 che si declina in due configurazioni (berlina e cabriolet), quattro allestimenti (Pop, Lounge, S e Vintage ’57), due trasmissioni (manuale o Dualogic) e sei motorizzazioni (ai propulsori della Vintage ’57 si aggiunge il 1.2 69 CV EasyPower alimentato a benzina/GPL).

Fiat 500 Vintage ’57, tributo alla storia

La nuova Fiat 500 Vintage ’57 è il tributo al mitico “Cinquino” che, dal 1957 e sino al 1975, ha contribuito a motorizzare un Italia in rapida evoluzione, diventando un’automobile di culto venduta in circa 3,9 milioni di unità. Nel corso dei diciotto anni di produzione, la 500 ha benficiato via via di piccole migliorie riguardanti la tecnica e le dotazioni senza perdere la peculiarità di vettura interclassista. Prodotta dal 2007 in Polonia e dal 2010 anche a Toluca (Messico), oggi la Fiat 500 è commercializzata in più di 100 Paesi nel mondo e ha segnato anche il ritorno del marchio Fiat negli Stati Uniti. Un modello globale che ha già superato la quota di 1,5 milioni di immatricolazioni.