La Fiat 124 Spider è stata un’auto molto apprezzata, soprattutto oltre oceano, ed ha ben figurato anche nei rally, grazie alle cure Abarth, adesso sta per arrivare la versione 2.0, quella moderna, e così negli USA, sono apparsi i primi scatti della vettura.

Chiaramente, l’attenzione mediatica è stata subito elevatissima, perché era da tanto che si vociferava del suo arrivo, ma fino ad oggi c’erano state solamente foto spia della vettura camuffata e delle indiscrezioni relative alla sua parte nascosta, quella tecnica, riguardante telaio e motori.

Quindi, già da questi primi scatti si evince chiaramente il collegamento tecnico con la nuova Mazda MX-5; gli interni sono praticamente gli stessi, particolari a parte, e così anche il telaio, vero punto di forza della vettura, che garantisce leggerezza e rigidità torsionale, ovvero divertimento alla guida.

Rispetto alla cugina di Hiroshima, la 124 Spider presenta una linea tipicamente retrò, ma le proporzioni rimangono quelle della roadster nipponica, con tanto di cofano lungo e coda corta, per avere il sedile di guida praticamente sull’assale posteriore.

Lo scopo è quello di favorire il divertimento di guida, una causa nobile, soprattutto con una trazione posteriore. Per questo, la vettura che dovremmo vedere in occasione del salone di Los Angeles, a novembre, dovrebbe essere spinta da un 1.4 Mutiair, quindi sovralimentato, con ben 180 CV di potenza.

Si tratta di un’unità che verrà accoppiata ad una trasmissione manuale a 6 rapporti o automatica a 6 marce. Mentre più avanti dovrebbe arrivare la sorella cattiva, quella griffata Abarth, che dovrebbe ospitare sotto il cofano il motore di 1.750 cc della sportivissima Alfa Romeo 4C.

La Fiat 124 Spider è tornata dunque, e non vediamo l’ora che arrivi in Italia, dove la sua cilindrata ridotta, unita ad una linea azzeccata, rappresenteranno elementi irresistibili per gli appassionati del genere. Vedremo intanto quale sarà l’accoglienza che le verrà riservata in America.